Julián Velázquez

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Julián Velázquez
Dati biografici
Nome Julián Alberto Velázquez
Nazionalità Argentina Argentina
Altezza 185 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Squadra Independiente Independiente[1]
Carriera
Giovanili
2004-2005
2005-2009
Boca Unidos Boca Unidos
Independiente Independiente
Squadre di club1
2009- Independiente Independiente 96 (3)
2012- Genoa Genoa 0 (0)
Nazionale
2011- Argentina Argentina 1 (0)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
Statistiche aggiornate al 2 febbraio 2012

Julián Alberto Velázquez (Corrientes, 23 ottobre 1990) è un calciatore argentino, difensore centrale e terzino dell'Independiente e della Nazionale argentina.

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica sorgente]

È un difensore centrale o terzino.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Esordisce a 19 anni in Argentina con l'Independiente e lì totalizza 61 presenze in campionato. Nel 2010 vince la Copa Sudamericana segnando anche un gol in finale contro il Goiás.

Tra il giorno 11 luglio e 12 luglio 2012[2][3][4][5][6][7] viene venduto il giocatore al Genoa[8][9] che lo acquisisce per 3,5 milioni di euro, come dichiarato da Javier Cantero, presidente dell'Independiente[2].

Il 21 agosto il giocatore lascia il Genoa a causa del mancato arrivo del Transfer Matching System (il sistema di trasferimento informatizzato internazionale) poiché l'Independiente non lo ha compilato[10] nonostante il Genoa abbia regolarmente pagato la prima rata del giocatore[10] e abbia corrisposto il primo stipendio allo stesso[10]. Velazquez interpellato in merito afferma che tornerà in Argentina[11][12]. La dirigenza rossoblù comunque conferma il difensore centrale argentino per la stagione 2012-2013[13] e resta in attesa del suo ritorno[10].

Il 9 settembre 2012 il terzino torna all'Independiente, e il Genoa si rivolge ufficialmente attraverso l'amministratore delegato, Alessandro Zarbano, in Lega e in Federcalcio depositando le evidenze dei pagamenti per il contratto firmato con l'Independiente e quello con il giocatore, rilasciando un comunicato[14]; l'attesa fino alla mattina del 9 settembre è stata motivata dal fatto che alla mezzanotte precedente scadeva il termine che le squadre avevano fissato per l'invio del transfer da parte della società argentina[14]. Zarbano afferma: «Così non è stato e allora ci siamo mossi. Il contratto è stato depositato il 30 luglio scorso, abbiamo pagato la prima rata rispettando l'importo. A Velazquez abbiamo inviato un'intimazione di rientro, è un giocatore del Genoa, ha un regolare contratto.» Da questo momento il Genoa presenta ricorso ufficiale alla FIFA che intraprende un'indagine ufficiale[10]. L'amministratore del Genoa Zarbano afferma in seguito: «Crediamo che la FIFA ci invii d'ufficio il transfer entro un paio di settimane, se dovesse iniziare ad allenarsi con un altro club allora rischierebbe una squalifica, questo è chiaro. Manca ancora il transfer ma lui è a tutti gli effetti un giocatore del Genoa, anche se il comportamento di Velazquez ha fatto venire meno il vincolo di fiducia che ci deve essere tra giocatore e club».[10] Il 31 gennaio 2013 la Commissione Disciplinare della FIFA ha condannato con sentenza inappellabile i due club al pagamento di una multa da 35.000 franchi svizzeri (circa 28.000 euro), inoltre l'Independiente dovrà produrre il transfer per Velázquez entro una settimana, dato che non lo ha fatto nei giorni precedente concessi e sarà quindi ulteriormente sanzionata[15]. Il giocatore dovrebbe tornare al Genoa nel febbraio del 2013 dopo che la FIFA ha intimato la cessione del giocatore al Genoa[16][17].

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Esordisce con la Nazionale argentina il 20 aprile 2011 in occasione della partita amichevole contro l'Ecuador pareggiata per 2-2.

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Presenze e reti nei club[modifica | modifica sorgente]

Statistiche aggiornate al 2 febbraio 2013.

Stagione Squadra Campionato Coppe nazionali Coppe continentali Altre coppe Totale
Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Comp Pres Reti Pres Reti
2009-2010 Argentina Independiente PD 8 0 - - - - - - - - - 8 0
2010-2011 PD 25 0 - - - CS 10 2 - - - 35 2
2011-2012 PD 28 0 - - - CS 2 0 RSA 2 0 32 0
2012-2013 PD 11 1 - - - CS 0 0 RSA 0 0 11 1
Totale Independiente 72 1 12 2 2 0 75 2
Totale carriera 72 1 12 2 2 0 75 2

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Club[modifica | modifica sorgente]

Competizioni internazionali[modifica | modifica sorgente]

Independiente: 2010

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Tuttora il calciatore sta giocando nell'Independiente, anche dopo la querelle sul trasferimento dovrebbe arrivare al Genoa
  2. ^ a b (ES) Independiente vende a su figura: Velázquez se va al Genoa in diariopopular.com.ar, 12 luglio 2012. URL consultato il 26 luglio 2012.
  3. ^ Genoa, è fatta per Velázquez - TUTTO MERCATO WEB
  4. ^ Mercato, Genoa: Martinez e poi Velazquez. Parma-Fideleff sì | CalcioSport24 Tutto il Calcio e lo Sport in Tempo Reale
  5. ^ ***ALTRO COLPO DI LO MONACO: Velasquez approda al Genoa*** - Pianeta Genoa 1893
  6. ^ GENOA: Lo Monaco tira fuori i “Canini” e fa fuori il Toro. Velazquez c’è! | Mondo Calcio - La Voce dei Tifosi
  7. ^ Gianluca Di Marzio | Calciomercato
  8. ^ Per Velazquez primi passi genovesi in genoacfc.it, 25 luglio 2012. URL consultato il 26 luglio 2012.
  9. ^ Velazquez occhi di tigre a Bormio in genoacfc.it, 26 luglio 2012. URL consultato il 26 luglio 2012.
  10. ^ a b c d e f Velazquez in fuga, la rabbia del Genoa
  11. ^ Genoa: Velazquez torna in Argentina, Von Bergen al Palermo
  12. ^ Velazquez: «Via dal Genoa»
  13. ^ Velazquez verso la permanenza
  14. ^ a b http://www.genoacfc.it/index.php?option=com_content&task=view&id=15331&Itemid=31 Comunicato ufficiale Genoa cfc.
  15. ^ Caso Velazquez, multe a Genoa e Independiente Ilsecoloxix.it
  16. ^ Rigoni è rossoblù Velazquez ritorna Ilgiornale.it
  17. ^ Velazquez arriverà la prossima settimana al Genoa Pianetagenoa1893.net

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]