Jules Sandeau

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto dello scrittore dal periodico statunitense Harper's New Monthly Magazine del 1873

Leonard Sylvain Julien (Jules) Sandeau (Aubusson, 19 febbraio 1811Parigi, 24 aprile 1883) è stato uno scrittore francese, oltre per la sua produzione letteraria è noto per la sua relazione sentimentale con la scrittrice George Sand.

Sin da giovane venne inviato a Parigi per completare gli studi in giurisprudenza, che tuttavia non terminò mai trascorrendo gran parte del suo tempo come bohemienne insieme ai suoi compagni di corso. Durante questo periodo conobbe a Le Coudray l'allora moglie del barone Casimir Dudevant, George Sand di cui divenne amante a partire dal 1831. Nonostante la loro relazione non durasse a lungo, permise la realizzazione a quattro mani del romanzo Rose et Blanche scritto con lo pseudonimo di J. Sand dal quale la scrittrice si ispirò per creare il suo nome d'arte.

Dopo la fine della sua relazione con la Sand, lo scrittore continuò a produrre novelle letterarie nei successivi cinque anni. Tuttavia fu più apprezzato per gli adattamenti teatrali delle sue novelle, fatti in collaborazione con il drammaturgo Émile Augier. Nel 1852 fu nominato direttore della Bibliothèque Mazarine e nel 1853 venne eletto alla Académie française.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 56616138 LCCN: n82208063