Juhani Aho

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Juhani Aho

Juhani Aho (Lapinlahti, 11 settembre 1861Helsinki, 8 agosto 1921) è stato uno scrittore e giornalista finlandese.

Figlio di pastori, lasciò gli studi in filosofia e storia per dedicarsi alla letteratura e al giornalismo. Membro del gruppo "Giovane Finlandia", che perseguiva una sorta di autarchia culturale, partecipò alle lotte sociali e politiche e si oppose alla dominazione russa in Finlandia.

Esordì scrivendo romanzi di ispirazione realistica, la corrente dominante in quell'epoca e durante la permanenza a Parigi dal 1889 al 1890 approfondì il romanzo psicologico e simbolista. Nel 1897 scrisse l'opera più importante, Panu, un racconto storico nel quale adotta temi e stile del neo-romanticismo, col quale, in Finlandia, si impose quale maggiore rappresentante.

Opere scelte[modifica | modifica wikitesto]

  • La figlia del pastore, 1885
  • Seul, 1890
  • Copeaux, 1891
  • La moglie del pastore, 1893
  • Panu, 1897
  • Trucioli, 1891-1921

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 22137546 LCCN: no2004001155