Jude l'Oscuro

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jude l'Oscuro
Titolo originale Jude the Obscure
Jude the Obscure title page.jpg
Frontespizio di Jude the Obscure
Autore Thomas Hardy
1ª ed. originale 1895
Genere romanzo
Lingua originale inglese
Protagonisti Jude Fawley

Jude l'Oscuro (titolo originale Jude the Obscure) è l'ultimo romanzo di Thomas Hardy. Pubblicato inizialmente a puntate su un giornale, venne poi edito come libro completo nel 1895. Il testo, ribattezzato dalla critica Jude the Obscene (Jude l'Indecente), venne inoltre bruciato pubblicamente dal vescovo di Exeter lo stesso anno.

Il protagonista della storia è Jude Fawley, un giovane uomo appartenente alla classe più umile della società, il cui sogno nella vita è di divenire letterato. Altri due personaggi cruciali del racconto sono la volgare prima moglie di Jude, Arabella, e Sue, cugina e seconda moglie.

Introduzione alla Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo ha una trama strutturalmente elaborata ed organica dove anche i dettagli più sottili sono elementi utili alla comprensione del destino dei personaggi. Non presenta particolari sconnessioni e quindi la narrazione e il narrato risultano scorrevoli e unitari nella loro complessità.

Come nella maggior parte dei romanzi di Hardy, salvo per Via dalla pazza folla, anche qui l'autore manipola la caduta dei personaggi quasi come un dio crudele conformemente alla sua visione dell'esistenza e ai suoi interessi riguardanti la tragedia greca.

In Jude sono presenti dei forti riferimenti autobiografici: come Jude, Hardy non andò all'università e come Sue, il grande amore di Jude, la prima moglie di Hardy, Emma Gifford, divenne sempre più religiosa con il passare degli anni.

Trama[modifica | modifica wikitesto]

Il romanzo racconta la storia di Jude Fawley, un povero giovane che vive nell'immaginaria regione del Wessex e che aspira a divenire studente a "Christminster", una città su modello di Oxford, in Inghilterra. Nel tempo libero lavora nella panetteria dell'anziana prozia. Procuratosi due testi di grammatica latina e greca, inizia lo studio dei classici e delle Scritture. Prima di tentare di entrare all'università, l'ingenuo Jude viene spinto a sposare una grezza e superficiale ragazza del posto, Arabella Donn, che lo lascia nel giro di due anni. Durante questo periodo Jude abbandona completamente lo studio dei classici.

Jude si trasferisce quindi a Christminster e si mantiene facendo il muratore; nel frattempo studia da solo, speranzoso di poter accedere poi all'università. Qui incontra e si innamora di Sue Bridehead che sposerà Mr Phillotson nonostante l'amore per Jude. Sue è attratta dalla normalità del suo matrimonio con l'insegnante ma in breve tempo si renderà conto della sua infelicità poiché non è minimamente attratta fisicamente dal marito (si scoprirà non essere attratta dalla sessualità in generale).

Sue lascia Phillotson per Jude. I due vivono assieme per un po' di tempo senza avere rapporti sessuali e senza sposarsi. Entrambi difatti non vogliono sposarsi per ragioni familiari (matrimoni finiti male) e per la convinzione che l'unione obbligata dalla legge possa distruggere il loro amore. Jude convince Sue ad avere rapporti sessuali con lui e da questi vengono concepiti alcuni bambini. Viene inoltre affidato a Jude il figlio avuto dal matrimonio con Arabella e del quale non sapeva nulla fino a quel momento. Il nome del bambino è Jude, soprannominato "Little Father Time".

Jude e Sue vengono completamente emarginati per la loro relazione illegale, specialmente dopo la nascita dei loro figli. Conosciuta la situazione familiare di Jude, i datori di lavoro lo licenziano e i proprietari terrieri non vogliono più avere rapporti con lui. Il precoce primogenito Little Father Time, cosciente dei problemi in casa, decide di uccidere i due figli di Sue strangolandoli con una corda da pacchi e di suicidarsi impiccandosi con una gruccia. Il ragazzo lascia un biglietto per i genitori con scritto "Fatto perché siamo troppi" (errore voluto dall'autore "Done because we are too menny").

Il trauma di questi eventi spinge Sue a una crisi di colpa per la sua mancata religiosità. Nonostante il ribrezzo provocato dell'ex marito, Sue decide di tornare con lui nella speranza di riacquisire la tranquillità economica e sociale venuta a mancarle durante la storia con Jude. Jude, demoralizzato, viene ingannato attraverso l'uso dell'alcol a risposare Arabella. Dopo un'ultima disperata visita a Sue, egli si ammala gravemente e muore.

Temi[modifica | modifica wikitesto]

  • Solitudine e sessualità come ostacoli alla realizzazione personale;
  • Povertà come ostacolatrice dei sogni dell'uomo;
  • Critica della morale vittoriana;
  • Superficialità della Chiesa;
  • Crollo dell'ideale dell'Amore;

Film e adattamenti teatrali[modifica | modifica wikitesto]

Molti film e canzoni sono basati su questo testo:

Letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Letteratura