Juan de Ayolas

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Juan de Ayolas (... – Paraguay, 1537 circa) è stato un esploratore e conquistador spagnolo che esplorò lo spartiacque del Río de la Plata per conto della Corona di Spagna.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Accompagnò Pedro de Mendoza durante la spedizione del 1534 volta alla colonizzazione della regione compressa tra il Rio de la Plata e lo stretto di Magellano, succedendogli brevemente come secondo governatore del territorio dopo che Mendoza tornò a casa nel 1537.

Cercando rifornimenti, risalì il fiume Paraná fondando un forte chiamato Corpus Christi, come Sebastiano Caboto prima di lui. Lasciando Domingo Martínez de Irala a Puerto la Candelaria (attuale Fuerte Olimpo), risalì il fiume Paraguay cercando un passaggio per il Perù. Combatté i Guaraní, attraversò il Chaco sulle Ande, recuperando un certo bottino, ma durante il ritorno fu ucciso con tutti i suoi compagni dai Payagua.

Retaggio[modifica | modifica sorgente]

La città di Ayolas, in Paraguay, e l'aeroporto Juan de Ayolas (IATA: AYO, ICAO: SGAY), prendono da lui il nome.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Governatore della Nuova Andalusia Successore
Pedro de Mendoza 1537 Domingo Martínez de Irala
Conquista spagnola delle Americhe Portale Conquista spagnola delle Americhe: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Conquista spagnola delle Americhe