Journal für die reine und angewandte Mathematik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Journal für die reine und angewandte Mathematik
Stato Germania Germania
Lingua Tedesco, inglese, francese
Periodicità mensile
Genere Rivista di matematica
Fondatore August Leopold Crelle
Fondazione 1826
Direttore Rainer Weissauer
 
Une pagina della rivista (1856)

Il  Journal für die reine und angewandte Mathematik  (Rivista di matematica pura e applicata), meglio noto come Crelle's Journal, è una rivista di matematica tedesca, la più antica tuttora esistente.

Fu fondata a Berlino nel 1826 dal matematico e ingegnere tedesco August Leopold Crelle, che la diresse per i primi 52 volumi, fino al 1855. In seguito ne sono stati direttori, tra gli altri, Karl Weierstrass e Leopold Kronecker. Ha pubblicato molti articoli teorici di famosi matematici, tra cui i lavori di Abel e di Eisenstein. È stampata in tre lingue: tedesco, inglese e francese.

Il Crelle's Journal è ancora oggi una importante fonte di informazione e scambio di conoscenze tra matematici che vogliono aggiornarsi sugli ultimi sviluppi della loro scienza.

Attualmente (2013) la rivista è pubblicata dall'editore Walter de Gruyter GmbH ed è diretta da un comitato redazionale coordinato da Reiner Weissauer.

Direttori[modifica | modifica wikitesto]

Nota: in alcuni periodi vi sono stati due e anche tre co-direttori.

Dalla fine degli anni settanta la direzione è affidata a un comitato di circa 5-8 matematici di fama di vari paesi, coordinati attualmente (2013) da Rainer Weissauer.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]