Joseph Russo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Joseph "J.R." "Joe" Russo (... – Springfield, 1º giugno 1998) è stato un criminale statunitense, di origini siciliane. Fu un mafioso di Boston, Massachusetts, tra gli anni '50 e '60, Russo conobbe la malavita, servendo il suo primo capo mafioso Paul Vario. Mentre lavorava per Vario, come copertura faceva il tassista a New York. Nel '76 Russo fu incaricato di uccidere Joseph "The Animal" Barboza, a San Francisco, California. Verso la metà degli anni ottanta, Russo diventò capo mafioso, riuscendo a controllare la maggior parte del territorio occidentale di Boston.

Investigazioni[modifica | modifica wikitesto]

Nel novembre 1989, Russo, il suo complice Robert Carrozza ed altri membri furono accusati di estorsione, omicidi, furti, e spaccio di narcotici. Nel 1990 Russo fu ancora accusato per manomissione ai giochi d'azzardo ed un assassinio. Il 6 gennaio 1992 Russo fu di nuovo accusato per traffico di medicinali illegali ed un altro assassinio. Russo, accusato anche dell'omicidio di Barboza, fu multato di 758,000 dollari e condannato a 16 anni di prigione.

Prigione[modifica | modifica wikitesto]

Dopo aver ricevuto la sua condanna, Russo fu spedito a Lompoc, California. Qui conobbe Carmine "Junior" Persico e partecipò spesso a dei rodei e nei complessi musicali. Russo morì, per cause naturali, al Centro Medico per Prigionieri di Springfield, Missouri, il 1º giugno 1998.

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie