Joseph Merhi

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Joseph Toufik Merhi (Siria, 1 giugno 1953) è un regista, produttore cinematografico e sceneggiatore siriano.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Prima di entrare nel mondo del cinema era proprietario di una catena di pizzerie a Las Vegas; inizia la sua carriera come regista e produttore nel 1986 quando fonda insieme al produttore Ronald L. Gilchrist la compagnia di produzione cinematografica City Lights; nel 1989 però decide di mettersi in proprio e fonda la PM Entertainment Group assieme al regista e produttore canadese Richard Pepin.

Merhi si è specializzato nel genere dei film d'azione ed ha diretto e prodotto a cavallo tra gli anni 80/90 moltissimi film d'azione e di arti marziali a basso costo che molto spesso sono stati prevalentemente trasmessi in televisione o distribuiti per il circuito direct-to-video tra i quali spiccano Nome in codice: Alexa del 1993 con Lorenzo Lamas, Zero Tolerance del 1995 con Robert Patrick, Rage con Gary Daniels sempre del 1995, Riot-Natale di fuoco sempre con Gary Daniels del 1997 e Trappola per il presidente con Michael Madsen e Roy Scheider del 1997.

Come produttore ha prodotto oltre 100 film e serie televisive, e nel 2000 la PM Entertainment è stata prima assorbita dalla The Harvey Entertainment Group e poi acquistata dalla compagnia cinematografica produttrice Echo Bridge Home Entertainment.

Il regista e produttore siriano nella sua carriera ha lavorato sia in veste di produttore e regista con attori del calibro di Michael Madsen, Val Kilmer, Tom Sizemore, Tom Arnold, Heather Locklear, Lorenzo Lamas, Jeff Fahey, Frank Zagarino, Gary Busey, William Forsythe, Jo Champa, Jill Hennessy, Robert Patrick, e moltissimi altri; inoltre spesso nel girare film d'azione si è avvalso anche della collaborazione di numerosi artisti marziali come ad esempio Jeff Wincott, e Gary Daniels.

Filmografia come regista[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]