Joseph Kessel

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joseph Kessel

Joseph Kessel (Villa Clara, 10 febbraio 1898Avernes, 23 luglio 1979) è stato un giornalista e scrittore francese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Joseph Kessel nacque a Villa Clara, Entre Ríos, Argentina, a causa dei continui viaggi di suo padre, un medico lituano di origini ebree. Kessel visse i primi anni della sua infanzia a Orenburg, in Russia, finché la famiglia si trasferì in Francia. Studiò a Nizza e a Parigi, e si arruolò nell'aviazione francese durante la prima guerra mondiale.

Kessel scrisse molte novelle e romanzi, come Bella di giorno, del 1928 da cui Luis Buñuel trarrà l'omonimo film nel 1967.

Fu membro dell'Académie française dal 1962 fino alla sua morte.

Nel 1943 Kessel assieme a suo nipote Maurice Druon scrisse lo Chant des Partisans, che, con una musica di Anna Marly, fu usato come inno della Resistenza francese durante la Seconda guerra mondiale.

Joseph Kessel è morto ad Avernes, in Val-d'Oise. È sepolto nel cimitero di Montparnasse a Parigi. Controllo di autorità VIAF: 73988664 LCCN: n50044588

Onorificenze[modifica | modifica wikitesto]

Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore - nastrino per uniforme ordinaria Grand'Ufficiale dell'Ordine della Legion d'Onore
Médaille militaire - nastrino per uniforme ordinaria Médaille militaire
Croix de guerre 1914-1918 - nastrino per uniforme ordinaria Croix de guerre 1914-1918
Croix de guerre 1939-1945 - nastrino per uniforme ordinaria Croix de guerre 1939-1945
Commendatore dell'Ordre des arts et des lettres - nastrino per uniforme ordinaria Commendatore dell'Ordre des arts et des lettres

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Seggio 27 dell'Académie française Successore
Auguste de La Force 1962 - 1979 Michel Droit