Josef Fischer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Josef Fischer
1896Josef Fischer.jpg
Josef Fischer nel 1896
Dati biografici
Nazionalità bandiera Germania Ovest
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1903
Carriera
Squadre di club
1896-1903 Individuale
 

Josef Fischer (Neukirchen b.Hl.Blut, 20 gennaio 1865Monaco di Baviera, 3 marzo 1953) è stato un ciclista su strada tedesco. Professionista dal 1896 al 1903, fu il primo vincitore della Parigi-Roubaix.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Fischer si mise in luce negli ultimi anni del 1800, quando fu protagonista alla Parigi-Roubaix, di cui fu il primo vincitore, e anche di sfide contro uomini a cavallo: nella Vienna-Berlino, corsa di oltre 580 chilometri, si dice che si fosse messo in gara con un cavaliere su chi dei due arrivasse primo a Berlino e Fischer riuscì a batterlo di numerose ore[senza fonte].

Alla Parigi-Roubaix, che si correva la prima volta nel 1896, Fischer terminò vittorioso in più di nove ore, con una media di trenta chilometri orari. Dovette fronteggiare anche alcuni imprevisti, prima un cavallo che imbizzarrito caricò il gruppo e poi un blocco dovuto a delle mucche che pascolavano nelle zone di passaggio della corsa[senza fonte]. Sempre nel 1896 vinse il campionato nazionale di mezzo fondo, nel quale fu secondo nel 1898. Nella stessa specialità, nel 1897, arrivò quarto nel campionato europeo.

Nel 1900 vinse la più antica classica di allora, la Bordeaux-Parigi, ma fu il suo ultimo grande acuto.

Nel 1903 si presentò al primo Tour de France della storia ma, ormai trentottenne, concluse la corsa al quindicesimo posto della classifica generale.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Strada[modifica | modifica sorgente]

Monaco-Koburg
Monaco-Pilstig
Vienna-Berlino
Mosca-San Pietroburgo
Milano-Monaco
Trieste-Graz-Vienna
Parigi-Roubaix
Quattro Giorni di Amburgo
Bordeaux-Parigi

Pista[modifica | modifica sorgente]

Campionati tedeschi, Mezzofondo

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi giri[modifica | modifica sorgente]

1903: 15º

Classiche[modifica | modifica sorgente]

1896: vincitore
1900: 2º

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 3648552