José Saraiva Martins

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Saraiva Martins, C.M.F.
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms of Jose Saraiva Martins.svg
Veritas in charitate
Titolo Cardinale Vescovo della Sede suburbicaria di Palestrina
Incarichi attuali Prefetto emerito della Congregazione per le Cause dei Santi
Nato 6 gennaio 1932, Gagos do Jarmelo
Ordinato presbitero 16 marzo 1957 da monsignor Ettore Cunial
Consacrato arcivescovo 2 luglio 1988 dal cardinale Agostino Casaroli
Creato cardinale 21 febbraio 2001 da papa Giovanni Paolo II

José Saraiva Martins (Gagos do Jarmelo, 6 gennaio 1932) è un cardinale e arcivescovo cattolico portoghese, religioso dei Missionari Figli del Cuore Immacolato di Maria.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Dopo la professione religiosa il 22 agosto 1950 completa gli studi a Roma e riceve l'ordine sacro il 16 marzo 1957, successivamente insegna e diviene poi il rettore della Pontificia Università Urbaniana. Teologo e studioso, il 26 maggio 1988 Papa Giovanni Paolo II lo ha nominato Segretario della Congregazione dei Seminari e degli Istituti di Studi, elevandolo in pari tempo alla dignità di Arcivescovo e assegnandogli la Chiesa titolare di Tuburnica. Viene consacrato in questo ruolo il 2 luglio 1988.

Elevato al rango di cardinale da papa Giovanni Paolo II nel concistoro del 21 febbraio 2001, è stato Prefetto della Congregazione per le cause dei santi fino al 9 luglio 2008, giorno in cui gli è succeduto mons. Angelo Amato. È inoltre membro della Congregazione per il culto divino e la disciplina dei sacramenti, della Congregazione per i vescovi, del Pontificio Consiglio della Pastorale per gli Operatori Sanitari e del Consiglio Speciale per l'Europa della Segreteria Generale del Sinodo dei Vescovi.

Il 12 luglio 2003 la città di Bisignano gli ha conferito la cittadinanza onoraria. È inoltre cittadino onorario di Pontremoli.

Nell'anno 2004, in seguito alle sue ripetute visite e al particolare affetto e devozione che lo legano alla città di Monte San Giovanni Campano (FR), gli viene conferita dalle autorità politiche di quest'ultima la cittadinanza onoraria. Da buon cittadino, continua negli anni le sue visite alla città ciociara e stringe con la popolazione della stessa un rapporto fraterno e amichevole.

Nel 2008, su proposta del fondatore Gianluca Barile, diventa presidente onorario dell'associazione internazionale Tu es Petrus con sede a Battipaglia, dopo aver ricevuto dalla medesima associazione il premio internazionale Testimoni di Santità.

Il 24 febbraio 2009 papa Benedetto XVI lo ha promosso all'ordine dei cardinali vescovi, assegnandogli la Sede suburbicaria di Palestrina.

Il 6 gennaio 2012 compie ottanta anni, perdendo il diritto di partecipare ai futuri conclavi.

Genealogia episcopale[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Gran Croce dell'Ordine del Cristo - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine del Cristo
— 21 dicembre 1990
Gran Croce dell'Ordine di San Giacomo della Spada - nastrino per uniforme ordinaria Gran Croce dell'Ordine di San Giacomo della Spada
— 11 maggio 2010

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Vescovo titolare di Tuburnica
(con dignità di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Matthias N'Gartéri Mayadi 26 maggio 1988 - 21 febbraio 2001 Christopher Cardone
Predecessore Segretario della Congregazione per l'educazione cattolica Successore Emblem Holy See.svg
Antonio María Javierre Ortas, S.D.B. 26 maggio 1988 - 30 maggio 1998 Giuseppe Pittau, S.J.
Predecessore Prefetto della Congregazione per le Cause dei Santi Successore Emblem Holy See.svg
Alberto Bovone 30 maggio 1998 - 9 luglio 2008 Angelo Amato
Predecessore Cardinale diacono di Nostra Signora del Sacro Cuore Successore CardinalCoA PioM.svg
Mario Luigi Ciappi 21 febbraio 2001 - 24 febbraio 2009 Kurt Koch
Predecessore Cardinale vescovo di Palestrina Successore CardinalCoA PioM.svg
Bernardin Gantin dal 24 febbraio 2009 in carica

Controllo di autorità VIAF: 23207824