José Raimundo Carrillo

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

José Raimundo Carrillo (Loreto (Bassa California del Sud), 1749San Diego, 10 novembre 1809) è stato un militare statunitense.

Fu uno dei primi colonizzatori spagnoli della città di San Diego e fondatore della famiglia Carrillo nella California Spagnola.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il capitano José Raimundo Carrillo nacque nel 1749 a Loreto (Baja California) nel Vicereame della Nuova Spagna. Arrivò nella alta California spagnola come soldato durante la prima spedizione di Gaspar de Portolá nel 1769 salendo al rango di capitano.

Il 23 aprile del 1791 sposò Tomasa Ignacia Lugo, figlia del soldato Francisco Lugo. La cerimonia fu tenuta dal frate francescano Junipero Serra a San Carlos.

Servì al Presidio di Santa Barbara, nel Presidio di Monterey e nel 1806 nel Presidio di San Diego dove divenne comandante dal 1807 al 1809.

Morì il 10 novembre 1809 e fu seppellito nella cappella del presidio.

Discendenza[modifica | modifica sorgente]

Carrillo e sua moglie Tomasa Ignacia Lugo ebbero 6 figli[1][2].

Suo nipote Juan José Carrillo (1842-1916) fu sindaco di Santa Monica ed un suo pro-pronipote Leo Carrillo (1881-1961) fu un attore di Hollywood

Note[modifica | modifica sorgente]