José Manuel Estepa Llaurens

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Manuel Estepa Llaurens
cardinale di Santa Romana Chiesa
Coat of arms of Jose Manuel Estepa Llaurens.svg
Titolo Cardinale presbitero di San Gabriele Arcangelo all'Acqua Traversa
Incarichi attuali Ordinario militare emerito in Spagna
Nato 1º gennaio 1926 ad Andújar
Ordinato presbitero 27 giugno 1954
Consacrato vescovo 15 ottobre 1972 dal cardinale Vicente Enrique y Tarancón
Elevato arcivescovo 30 luglio 1983
Creato cardinale 20 novembre 2010 da papa Benedetto XVI

José Manuel Estepa Llaurens (Andújar, 1º gennaio 1926) è un cardinale e arcivescovo cattolico spagnolo.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha compiuto gli studi in filosofia presso la Pontificia Università di Salamanca e in teologia presso la Pontificia Università Gregoriana. Ha ricevuto l'ordinazione sacerdotale il 27 giugno 1954.

Nel 1971 è stato nominato consultore della Congregazione per il Clero.

Dopo aver prestato servizio come sacerdote nel suo Paese, il 5 settembre 1972 è stato nominato vescovo ausiliare di Madrid e vescovo titolare di Tisili.

Ha ricevuto la consacrazione episcopale il 15 ottobre dello stesso anno dal cardinale Vicente Enrique y Tarancón, arcivescovo di Madrid. Nello stesso periodo è stato rettore del seminario e incaricato della pastorale universitaria.

Nel 1978 è stato nominato membro della Congregazione per il Clero, come esperto di insegnamento e catechesi.

Il 30 luglio 1983 è stato nominato vicario militare in Spagna e arcivescovo titolare di Velebusdo.

Il 21 luglio 1986 ha assunto il grado di ordinario militare in Spagna.

È stato membro della commissione di sei vescovi che ha redatto il Catechismo della Chiesa Cattolica, pubblicato nel 1992, ed è stato anche autore della traduzione in lingua spagnola.

Il 18 novembre 1989 è stato nominato arcivescovo titolare di Italica, titolo che ha mantenuto fino al 7 marzo 1998.

Il 30 settembre 2003 ha rassegnato le dimissioni dal governo pastorale dell'ordinariato militare per raggiunti limiti d'età.

Benedetto XVI lo ha elevato al rango di cardinale con il titolo presbiterale di San Gabriele Arcangelo all'Acqua Traversa nel concistoro del 20 novembre 2010.

Genealogia episcopale[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Genealogia episcopale.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Predecessore Vescovo titolare di Tisili Successore BishopCoA PioM.svg
Américo Henriques 5 settembre 1972 - 30 luglio 1983 Óscar Ángel Bernal
Predecessore Arcivescovo titolare di Velebusdo Successore Archbishop CoA PioM.svg
Enzio d'Antonio 30 luglio 1983 - 18 novembre 1989 sede vacante
Predecessore Vicario castrense per la Spagna
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Emilio Benavent Escuín 30 luglio 1983 - 21 luglio 1986 -
Predecessore Ordinario militare per la Spagna Successore Archbishop CoA PioM.svg
- 21 luglio 1986 - 30 ottobre 2003 Francisco Pérez González
Predecessore Vescovo titolare di Italica
(titolo personale di arcivescovo)
Successore BishopCoA PioM.svg
Gaetano Bonicelli 18 novembre 1989 - 7 marzo 1998 José Luis Azuaje Ayala
Predecessore Cardinale presbitero di San Gabriele Arcangelo all'Acqua Traversa Successore CardinalCoA PioM.svg
Jean Margéot dal 20 novembre 2010 in carica

Controllo di autorità VIAF: 87676683