José Luis Arrieta

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
José Luis Arrieta
Jose Luis Arrieta.jpg
Arrieta durante il cronoprologo del Tour de Romandie 2007
Dati biografici
Nome José Luis Arrieta Lujambio
Nazionalità Spagna Spagna
Altezza 178 cm
Peso 68 kg
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 2010
Carriera
Squadre di club
1993-2000 Banesto Banesto
2001-2003 iBanesto.com iBanesto.com
2004-2005 Illes Balears Illes Balears
2006-2007 AG2R Prévoyance AG2R Prévoyance
2008-2010 AG2R La Mondiale AG2R La Mondiale
Carriera da allenatore
2011 Movistar Movistar
 

José Luis Arrieta Lujambio (San Sebastián, 15 giugno 1971) è un dirigente sportivo ed ex ciclista su strada spagnolo. Professionista dal 1993 al 2010, conta solo due vittorie in carriera, di cui una tappa alla Vuelta a España. Dopo il ritiro è diventato direttore sportivo della Movistar.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Iniziò la propria carriera da professionista nel 1993 con la Banesto. Tredici furono le stagioni in cui militò nella squadra spagnola, che nel frattempo assunse altre denominazioni, come iBanesto.com nel 2001 e Illes Balears nel 2004, diretta da Eusebio Unzué. Durante questo periodo ricoprì incarichi di gregariato per Miguel Indurain durante il Tour de France 1996 e per Alex Zülle nel 1999.

Nel 2006 si unì alla squadra francese AG2R Prévoyance insieme al compagno Francisco Mancebo. Durante il Tour de France 2006, all'11ª tappa, guidò Cyril Dessel per tutta la salita e la discesa del Colle d'Aspin e ridusse lo scarto fra i fuggitivi e il gruppo della maglia gialla; in quella corsa si rese protagonista inoltre di due fughe alla 3ª e alla 15ª tappa. Nel settembre del 2006 conquistò la sua più importante vittoria da professionista, la 19ª tappa della Vuelta a España.

Ha concluso la propria carriera nell'ottobre del 2010, dopo 17 anni nel professionismo.[1] Dopo il ritiro svolgerà l'attività di direttore sportivo per la Movistar, la squadra di Unzué.[2]

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 2002 (iBanesto.com, una vittoria)
1ª tappa Vuelta a Asturias
  • 2006 (Ag2r, una vittoria)
19ª tappa Vuelta a España

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1996: 32º
1997: 75º
1998: ritirato
1999: 46º
2000: 57º
2005: 74º
2006: 28º
2007: 52º
2008: 72º
2009: 81º
2004: 28º
2006: 44º
2007: 59º
2008: 55º
2009: 81º
2010: ritirato (15ª tappa)

Classiche monumento[modifica | modifica sorgente]

1994: 163º
1995: 112º
1996: 156º
1997: 81º
1998: 156º
2001: 68º
1996: 52º
1997: 69º
2006: 57º
2009: 87º

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Josè Luis Arrieta si ritira e la AG2r gli rende omaggio in www.tuttobiciweb.it, 8 ottobre 2010. URL consultato il 22 ottobre 2010.
  2. ^ Arrieta torna a casa: sarà ds della Movistar in www.tuttobiciweb.it, 13 ottobre 2010. URL consultato il 22 ottobre 2010.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]