Jorginho Putinatti

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jorginho Putinatti
Dati biografici
Nome Jorge Antônio Putinatti
Nazionalità Brasile Brasile
Altezza 172 cm
Peso 66 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Centrocampista, attaccante
Ritirato 1994
Carriera
Giovanili
1977-1979 Marilia Marília
Squadre di club1
1978-1979 Marilia Marília 8+ (10)[1]
1979-1986 Palmeiras Palmeiras 100 (25)[2]
1987-1988 Corinthians Corinthians 9 (0)[3]
1988 Fluminense Fluminense 0 (0)[4]
1988-1989 Gremio Grêmio 21 (3)
1989 Guarani Guarani 0 (0)
1989 Santos Santos 10 (1)
1989-1990 Fluminense Fluminense 23 (1)[4]
1990 XV de Piracicaba XV de Piracicaba 1+ (1)[1]
1990-1992 Toyota Motors Toyota Motors 42 (13)
1992-1994 Nagoya Grampus E. Nagoya Grampus E. 65 (16)
Nazionale
1980
1983-1985
Brasile Brasile olimpica
Brasile Brasile
5 (1)
16 (1)[5]
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Jorge Antônio Putinatti, detto Jorginho Putinatti (Marília, 23 agosto 1959), è un ex calciatore brasiliano, di ruolo attaccante.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

In seguito al ritiro dal mondo del calcio ha preso in gestione un centro sportivo a Marília.[6]

Caratteristiche tecniche[modifica | modifica wikitesto]

Giocava come centrocampista offensivo,[7] ricoprendo soprattutto il ruolo di ala destra.[6]

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Cresciuto nel settore giovanile della società della sua città natale, il Marília, dopo aver vinto la Copa São Paulo de Futebol Júnior con tale compagine venne acquistato dal Palmeiras.[6] Al suo debutto in campionato con la prima squadra, avvenuto contro il Comercial il 2 dicembre 1979 al Morumbi, corrispose anche il primo gol. Presto, Jorginho divenne uno dei calciatori più in vista del club,[6] vincendo per due volte la Bola de Prata e ottenendo la convocazione in Nazionale; tuttavia, il Palmeiras non visse un periodo altrettanto positivo e non si aggiudicò mai un trofeo nel periodo in cui vi militava Jorginho.[6] Nel 1987 Roberto Pasqua, presidente del Corinthians, acquistò Jorginho per cercare di farsi rieleggere per il successivo mandato.[6] L'ala divenne così un giocatore del Timão, rivale più acceso del Palmeiras, e vi rimase per tutto il 1987, sfiorando la vittoria nel campionato statale, per poi lasciare il club agli inizi del 1988.[6] Trasferitosi al Fluminense, che come contropartita tecnica cedette Paulinho Carioca al Corinthians,[6] fu poi acquistato dal Grêmio di Porto Alegre, con cui arrivò l'unico titolo di squadra, il campionato statale del 1989; dopo aver giocato con Guarani e Santos, torno al Fluminense e vi militò per due stagioni, mantenendosi su un buon livello di prestazioni.[6] Nel 1990, dopo una breve esperienza al XV de Piracicaba, espatriò per la prima volta in carriera, firmando un contratto per i giapponesi del Nagoya Grampus. Giocò nel paese del Sol Levante fino al 1994, anno in cui si ritirò dal calcio giocato.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Nel 1980 disputò cinque partite con la selezione Olimpica, marcando un gol.[6] Nel 1983 ottenne la convocazione per la Copa América. Fece dunque il suo esordio il 17 agosto a Quito contro l'Ecuador, giocando da titolare in coppia con Roberto Dinamite nel duo d'attacco.[8] Giocò poi la partita successiva contro l'Argentina, sempre come attaccante, mentre nel ritorno della gara con l'Ecuador, a Goiânia, fu schierato a centrocampo nel 4-3-3.[8] Al Maracanã con l'Argentina fu posizionato nel centrocampo a quattro, così come nella doppia semifinale contro il Paraguay ad Asunción e Uberlândia.[8] Fu presente, infine, anche nella finale contro l'Uruguay, sempre come centrocampista esterno nel 4-3-3.[8]

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni giovanili[modifica | modifica wikitesto]

Marília: 1979

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Grêmio: 1989

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1983, 1986

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b Presenze e reti relative al Campionato Paulista.
  2. ^ 369 (95) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Paulista.
  3. ^ 48 (7) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Paulista.
  4. ^ a b 29 (5) se si comprendono le partite disputate nel Campionato Carioca.
  5. ^ 1 (0) se si comprendono le partite non ufficiali disputate con la Nazionale maggiore brasiliana.
  6. ^ a b c d e f g h i j (PT) Que Fim Levou? - Jorginho Putinatti, terceirotempo.ig.com.br. URL consultato il 7-12-2010.
  7. ^ (EN) Sambafoot - Jorginho. URL consultato il 4-12-2010.
  8. ^ a b c d (EN) Copa América 1983, RSSSF. URL consultato il 2-12-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]