Jordan Chase

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
« Take It»
(Jordan Chase)
Jordan Chase
Jordan Chase.png
Universo Dexter
Lingua orig. Lingua inglese
Alter ego Eugene Greer
Autore James Manos, Jr.
1ª app. in Intesa
Ultima app. in Il buio oltre la luce
Interpretato da Jonny Lee Miller
Voce italiana Francesco Pezzulli
Sesso Maschio
Data di nascita 1974[1]
Professione oratore
Abilità manipolatore

Jordan Chase è un personaggio della serie televisiva Dexter. È interpretato da Jonny Lee Miller, ed è l'antagonista principale della quinta stagione.

Il personaggio[modifica | modifica sorgente]

Alla maggior parte delle persone, Jordan Chase si presenta come un oratore, motivatore e autore di grande successo, famoso per "Take It!", un libro con cd che invita chi lo ascolta a prendere ciò che pensa possa servire. In segreto è il capo di un gruppo di cinque uomini responsabili di abuso, tortura, stupro, omicidio ed eliminazione di più di venti donne. Si tratta di un omicida seriale per induzione: nonostante lui non abbia mai neanche toccato le sue vittime, incita i suoi complici a farlo, mentre filma le donne che vengono torturate e stuprate. Inoltre si avvicina alle vittime mentre sono bendate, mette il suo orologio vicino al loro orecchio e dice loro che quello è il suono delle loro vita che sta per finire.
Inizialmente Dexter non lo considera un sospettato, grazie soprattutto al fatto che le prove dei forensi hanno indicato che lui non abbia avuto contatti con nessuna vittima. Dexter continua ad incontrare Chase e alla fine realizza che è uno del gruppo quando Chase rivela il suo motto:

« Tic-tic-tic... è il suono della tua vita che sta per finire. »

Si scopre in seguito che quando aveva dieci anni, il suo vero nome era Eugene Greer, ed era obeso e trascurato dalla madre. Incontra Cole Harmon e un manipolo di altri ragazzi in un campo estivo (che in seguito utilizzerà per torturare, stuprare ed uccidere diverse donne). Lì con i suoi amici inizia ad isolarsi dal resto del gruppo, e ciò viene riportato da Emily Birch, la loro consigliera. Mentre era con Greer, Birch viene gambizzata e privata della conoscenza, per essere portata in un capanno, dove incita gli amici a violentarla dicendo loro "Take It!" (prendetela!), per ispirarli. Tuttavia Emily diventa succube di Chase, tant'è che decide di aiutarlo quando Lumen e Dexter cercano di scovarlo.

Stagione 5[modifica | modifica sorgente]

Jordan continua il suo ciclo di uccisione, stupro e tortura con i suoi compari mentre li registra. In seguito ordinava ad uno dei suoi uomini, Boyd Fowler, di uccidere le vittime e di liberarsene. Con la morte di Fowler e la salvezza di Lumen, il destino di Chase lo fa incontrare con le lame di Dexter.

Nella settima stagione, Maria LaGuerta riapre in segreto il caso del Macellaio di Bay Harbor e si mette alla ricerca delle persone scomparse, e il primo nella lista dei suoi sospetti risulta essere Jordan Chase, ritenendo che i fautori delle vittime dei barili fossero stati uccisi dal Macellaio.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) Dexter's Kill Room, sho.com. URL consultato il 13 ottobre 2011.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

televisione Portale Televisione: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di televisione