Jordan Cameron

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jordan Cameron
2008-1206-JordonCameron.jpg
Cameron nel 2008.
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Altezza 196 cm
Peso 111 kg
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Tight end
Squadra Stemma Cleveland Browns Cleveland Browns
Carriera
Giovanili
2008 - 2011 Stemma USC Trojans USC Trojans
Squadre di club
2011- Stemma Cleveland Browns Cleveland Browns
Palmarès
Selezioni al Pro Bowl 1
Per maggiori dettagli vedi qui
Statistiche aggiornate al 14 aprile 2014

Jordan Cameron (Los Angeles, 8 agosto 1988) è un giocatore di football americano statunitense che gioca nel ruolo di tight end per i Cleveland Browns della National Football League (NFL). Fu scelto nel corso del quarto giro (102° assoluto) del Draft NFL 2011 dai Browns. Al college ha giocato a football alla University of Southern California.

Carriera professionistica[modifica | modifica wikitesto]

Cleveland Browns[modifica | modifica wikitesto]

Cameron nel training camp 2014.

Cameron fu scelto nel corso del quarto giro del Draft 2011 dai Cleveland Browns[1]. Nella sua stagione da rookie disputò 8 partite, 2 delle quali come titolare, ricevendo 6 passaggi per 33 yard. Nel campionato successivo trovò maggiore spazio disputando 14 partite, di cui 6 come titolare, ricevendo 20 passaggi per 266 yard e segnando il primo touchdown su ricezione della carriera su passaggio del quarterback rookie Brandon Weeden nella settimana 12 nella vittoria contro i Pittsburgh Steelers[2].

Nella prima gara della stagione 2013, Cameron segnò un touchdown nella sconfitta contro i Miami Dolphins[3]. Nella settimana 3 i Browns ottennero la prima vittoria stagionale contro i Minnesota Vikings, in una gara cui Jordan ricevette 3 touchdown dal quarterback di riserva Brian Hoyer[4]. Un altro TD ,oltre a 91 yard, lo ricevette la settimana successiva nella seconda vittoria consecutiva di Cleveland, ai danni dei Cincinnati Bengals[5].

Cameron tornò a segnare nella settimana 7 ma i Browns furono sconfitti dai Green Bay Packers[6]. Il settimo TD lo segnò nella settimana 14 contro i New England Patriots[7]. Il 27 dicembre fu premiato con la prima convocazione al Pro Bowl in carriera[8].

Nella prima partita del 2014 contro gli Steelers, Jordan aggravò un precedente infortunio alla spalla[9]. Il primo touchdown lo segnò nella vittoria della settimana 6 sui rivali di division di Pittsburgh.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

2013

Statistiche[modifica | modifica wikitesto]

Partite totali 37
Partite da titolare 22
Ricezioni 106
Yard su ricezione 1.176
Touchdown su ricezione 8

Statistiche aggiornate alla stagione 2013

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ (EN) 2011 National Football League Draft, Pro Football Hall of Fame, 2 maggio 2011. URL consultato il 28 settembre 2012.
  2. ^ (EN) Game Center: Pittsburgh 14 Cleveland 20, NFL.com, 25 novembre 2012. URL consultato il 27 novembre 2012.
  3. ^ (EN) Game Center: Miami 23 Cleveland 10, NFL.com, 8 settembre 2013. URL consultato il 9 settembre 2013.
  4. ^ (EN) Game Center: Cleveland 34 Minnesota 31, NFL.com, 22 settembre 2013. URL consultato il 23 settembre 2013.
  5. ^ (EN) Game Center: Cincinnati 6 Cleveland 17, NFL.com, 29 settembre 2013. URL consultato il 30 settembre 2013.
  6. ^ (EN) Game Center: Cleveland 13 Green Bay 31, NFL.com, 20 ottobre 2013. URL consultato il 21 ottobre 2013.
  7. ^ (EN) Game Center: Cleveland 26 New England 27, NFL.com, 8 dicembre 2013. URL consultato il 9 dicembre 2013.
  8. ^ (EN) 2014 Pro Bowl: Complete rosters, NFL.com, 27 dicembre 2013. URL consultato il 28 dicembre 2013.
  9. ^ (EN) What you need to know about Sunday's injuries, NFL.com, 7 settembre 2014. URL consultato l'8 settembre 2014.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]