Jonas Eriksson (arbitro)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jonas Eriksson
Jonas Eriksson (Arbitro Svedese in champions league).jpg
Informazioni personali
Arbitro di Football pictogram.svg Calcio
Nome Jonas Eriksson
Federazione Svezia Svezia
Professione Agente di commercio
Altezza 194 cm
Peso 94 kg
Attività nazionale
Anni Campionato Ruolo
2000 -
Allsvenskan Arbitro
Attività internazionale
2002 - UEFA e FIFA Arbitro
Esordio Lettonia - Liechtenstein 1 - 0
8 giugno 2005

Jonas Eriksson (Luleå, 28 marzo 1974) è un arbitro di calcio svedese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Eriksson è diventato arbitro nel 1994, debuttando nella massima serie del campionato svedese sei anni dopo, nel 2000. Il 1º gennaio 2002 è nominato internazionale molto giovane, a quasi 28 anni.

Già al suo primo anno da internazionale partecipa ad un torneo organizzato dall'UEFA: il Campionato europeo di calcio Under-17, in Danimarca. Dirige tre partite, tra cui una semifinale.

Fa il suo debutto in una gara ufficiale tra nazionali maggiori l'8 giugno del 2005, quando è chiamato a dirigere l'incontro tra Lettonia e Liechtenstein, valido per le qualificazioni ai mondiali del 2006.

Successivamente, inizia ad essere designato per partite di preliminari di Intertoto e Coppa UEFA.

Ottiene per la prima volta un sedicesimo di finale di Coppa UEFA nel febbraio del 2007. Fa poi il suo esordio nella fase a gironi della Champions League nel dicembre del 2008, dirigendo un match tra Real Madrid e Zenit San Pietroburgo.

In questi ultimi anni ha anche diretto partite tra nazionali, valide per le qualificazioni europee ai mondiali in Sudafrica del 2010.

A livello internazionale è noto soprattutto per il suo alto tenore di vita: è diventato infatti milionario dopo aver venduto la sua quota di partecipazione in un network svedese.[1]

A partire dal 2011 è diventato arbitro professionista a tempo pieno, dedicandosi esclusivamente all'arbitraggio.[2]

Nel dicembre 2011 viene selezionato ufficialmente per gli Europei di calcio del 2012 in Polonia ed Ucraina.[3]

Nell'aprile 2012 dirige per la prima volta una semifinale di Europa League, nella fattispecie la partita di andata tra Sporting Lisbona ed Athletic Bilbao.

Nello stesso mese, viene inserito dalla FIFA in una lista di 52 arbitri preselezionati per i Mondiali 2014.[4]

Agli Europei in Polonia ed Ucraina, il fischietto svedese dirige due partite della fase a gironi: Olanda-Germania e Grecia-Russia.

Nel maggio 2013 bissa quanto fatto nell'anno precedente, ottenendo nuovamente una semifinale di Europa League: questa volta si tratta della partita di ritorno tra gli inglesi del Chelsea e gli svizzeri del Basilea.

Nel giugno del 2013 è selezionato dalla FIFA per prendere parte ai Mondiali Under 20 in Turchia[5]. Si tratta della prima esperienza in un torneo FIFA per il fischietto svedese. Viene designato per due partite della fase a gironi e successivamente una semifinale.

Nell'agosto del 2013 è designato per dirigere la Supercoppa UEFA tra Bayern Monaco e Chelsea, disputatasi a Praga il 30 agosto 2013.[6]

Nel novembre 2013 è designato dalla commissione arbitrale FIFA per dirigere il ritorno dello spareggio intercontinentale per l'accesso ai mondiali 2014 tra Uruguay e Giordania[7], in programma il 20 novembre 2013 a Montevideo.

Il 15 gennaio 2014 viene selezionato ufficialmente per i Mondiali 2014 in Brasile[8].

Nell'aprile 2014 è designato, per la prima volta in carriera, per una semifinale di UEFA Champions League: dirige la partita di andata tra e Atletico Madrid e Chelsea.

Ai mondiali di Brasile 2014 dirige due partite della fase a gironi (Ghana-USA e Camerun-Brasile) e successivamente l'ottavo di finale tra Argentina e Svizzera.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Mega-rich referee is a Champions League rookie - The Daily Record
  2. ^ Proffsdomare — svenskfotboll.se
  3. ^ UEFA EURO 2012: scelti gli arbitri – UEFA.com
  4. ^ Prospective referees for the 2014 FIFA World Cup Brazil, scribd.com, 20 aprile 2012.
  5. ^ FIFA U-20 World Cup Turkey 2013 - Appointments of Match Officials, FIFA.com, 13 maggio 2013.
  6. ^ Eriksson per la Supercoppa, uefa.com, 26 agosto 2013.
  7. ^ Árbitros para la Repesca, auf.org.uy, 5 novembre 2013.
  8. ^ Referees & Assistant referees for the 2014 FIFA World Cup TM, FIFA.com, 15 gennaio 2014.

Fonti[modifica | modifica sorgente]