Jonah Lehrer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Jonah Lehrer (Los Angeles, 1981) è uno scrittore statunitense. Scrive di psicologia e neuroscienze, occupandosi dei rapporti tra la scienza e le discipline umanistiche.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Laureato alla Columbia University di New York, ha studiato all'Università di Oxford con una Borsa Rhodes. Dopo la laurea ha lavorato nel laboratorio di Eric Kandel.

Collabora regolarmente con le riviste Wired, Scientific American Mind e con il programma Radiolab della National Public Radio, scrive inoltre per The New Yorker, Nature, Seed, The Washington Post e The Boston Globe.[1]

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Jonah Lehrer, oltre a diversi articoli, ha scritto tre libri, due dei quali tradotti in Italiano: Proust era un neuroscienziato[2] e Come decidiamo.[3]

Proust era un neuroscienziato è stato pubblicato in Italia nel 2008. Nel libro Lehrer sostiene che molte scoperte del XX e del XXI secolo nel campo delle neuroscienze, sono in realtà riscoperte delle intuizioni fatte in precedenza da vari artisti, tra cui Paul Cézanne, Gertrude Stein, Walt Whitman,[4] Igor Stravinsky, Virginia Woolf e, come indicato nel titolo, Marcel Proust.

Come decidiamo, pubblicato nel 2009, fornisce spiegazioni biologiche su come le persone, dalla casalinga che fa la spesa al supermercato, ai piloti di aerei, prendono le decisioni, e offre suggerimenti per migliorare i processi decisionali della mente umana.[5]

Controversie[modifica | modifica wikitesto]

Lehrer ha visto ritirati due suoi libri dalle case editrici americane, "Come decidiamo" e Imagine: How Creativity Works (2012), per invenzioni, false citazioni e distorsioni. In seguito allo scandalo, Lehrer rassegnò le dimissioni dal New Yorker, e fu poi licenziato da Wired. [6]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Cenni biografici sul sito ufficiale URL consultato il 30 ottobre 2009.
  2. ^ Proust era un neuroscienziato. Torino, Codice Edizioni, 2008. ISBN 978-88-7578-096-8.
  3. ^ Come decidiamo. Torino, Codice Edizioni, 2009. ISBN 978-88-7578-132-3.
  4. ^ (EN) Jonah Lehrer. Walt Whitman. The Substance of Feeling. Cap. I di Proust era un neuroscienziato, «The New York Times», 4 novembre 2007. Consultato il 7 novembre 2009.
  5. ^ (EN) Gordon Marino. 'How We Decide' by Jonah Lehrer «Los Angeles Times», 24 febbraio 2009. URL consultato il 30 ottobre 2009.
  6. ^ (EN) http://www.salon.com/2013/06/07/jonah_lehrer_scores_book_deal_ap/singleton/

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 80730714