Jon Vincent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jon Vincent
Dati biografici
Nome Jeffrey James Vickers
Data di nascita 17 dicembre 1962 (37 anni)
Luogo di nascita New Orleans
Stati Uniti Stati Uniti
Data di morte 3 maggio 2000
Luogo di morte New York
Stati Uniti Stati Uniti
Dati fisici
Altezza 180 cm
Peso 99 kg
Etnia caucasica
Occhi castani
Capelli castani
Lunghezza del pene 20 cm
Dati professionali
Altri pseudonimi Jon Vincent, John St. Vincent, Dave Phillips
Specialità hard attivo, sesso di gruppo, stimolazione orale dei capezzoli
Orientamento Bisessuale
Film girati 21
 

Jon Vincent, nome d'arte di Jeffrey James Vickers (New Orleans, 17 dicembre 1962New York, 3 maggio 2000), è stato un attore pornografico statunitense, apparso in molti film pornografici gay, per case di produzione come Catalina Video, Vivid Entertainment e Falcon Entertainment.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Vincent era nato e cresciuto in Louisiana dove studiò alla Louisiana State University. Da giovane ebbe un'infanzia piuttosto travagliata: suo padre era un camionista che lavorava molte ore al giorno e disciplinava suo figlio con una mano pesante, mentre sua madre aveva un problema con il gioco d'azzardo e trascorreva molte ore lontana da casa. Prima di dedicarsi al porno era un giocatore di baseball professionista, sotto contratto con i Kansas City Royals da quando aveva solo 20 anni, ma fu licenziato quando venne coinvolto (insieme alla star Vida Blue) in un traffico di cocaina. Vincent si spostò in California dove iniziò a prostituirsi.

Poco dopo, Vincent praticò il bodybuilding e iniziò ad esibirsi nel porno con il nome di John St. Vincent, il primo film in cui apparve era The Switch Is On con Jeff Stryker. Vincent era noto per il suo corpo muscoloso e per il suo atteggiamento iper-virile. Era anche conosciuto per essere estremamente volgare con gli uomini con cui faceva sesso nei suoi film e per essere stato uno dei primi "Daddy" nel genere gay. Vincent era bisessuale, sposato e padre di un figlio ed è apparso anche in diversi film porno bisessuali. Al tempo delle riprese del film Hard Knocks del 1990, Vincent era legato sentimentalmente all'attore porno Joey Stefano. Vincent posò nudo per numerose riviste pornografiche come Advocate Men, Torso, Inches, Stallion e Unzipped. Durante la sua carriera Vincent ha preso parte a poco meno di quaranta film porno gay, ma la sua carriera fu spesso minata dall'abuso di alcol, steroidi, cocaina ed eroina. Vincent morì suicida a New York a seguito di un'overdose di eroina e valium il 3 maggio 2000, pochi giorni prima di iniziare le riprese di Ten Naked Men. Vincent è sepolto con il padre in una cripta di famiglia a Baton Rouge, Louisiana.

Filmatografia[modifica | modifica wikitesto]

  • The Switch Is On (1985) regia di John Travis
  • Down for the Count (1987) regia di Scott Masters
  • Switch Hitters: Part III (1988) regia di Richard Mailer
  • Heavenly (1988) regia di Vincent DePaul
  • Deep Inside Jon Vincent (1990) regia di Chi Chi LaRue
  • Revenge: More Than I Can Take (1990) regia di n/d
  • Hard Knocks (1990) regia di Chi Chi LaRue
  • The Bi-Analist (1991) regia di Gino Colbert
  • Bi Intruder (1991) regia di n/d
  • The Big Merger (1992) regia di Derek Powers
  • Lords of Leather (1993) regia di Gino Colbert
  • Idol Thoughts (1993) regia di Chi Chi LaRue
  • Chains of Passion (1993) regia di Gino Colbert
  • Blue Collar, White Heat (1993) regia di Jim Steel
  • Autobiography of a Slave (1993) regia di Gino Colbert
  • Tommy Boy (1995) regia di n/d
  • Aaron Austin: A Day in the Life of (1996) regia di Jim Steel
  • Bad Boys (1997) regia di n/d
  • Every Inch a Man (1998) regia di n/d
  • The Bite (1998) regia di Chi Chi LaRue
  • 9 Inch Males (2000) regia di n/d

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • H. A. Carson, Thousand and One Night Stands: The Life of Jon Vincent, Authorhouse, 2001, ISBN 0-7596-3794-6.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]