Jon Nödtveidt

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jon Nödtveidt
Jon Nödtveidt live nel 2005
Jon Nödtveidt live nel 2005
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Black metal[1][2]
Death metal[1]
Melodic death metal[3]
Doom metal[2]
Industrial metal[4]
Periodo di attività 1988- 1997
2004 -2006
Strumento Chitarra
Etichetta Nuclear Blast

The End Records

Gruppo attuale /
Gruppi precedenti Dissection
De Infernali
The Black
Ophthalamia
Album pubblicati 11
Studio 6
Live 3
Raccolte 2
Sito web

Jon Nödtveidt (Strömstad, 28 giugno 1975Hässelby, 13 agosto 2006) è stato un cantautore e chitarrista svedese, fondatore del gruppo svedese black metal/death metal Dissection[5].

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dissection.

Fondò e partecipò anche a molte altre band, tra cui The Black, De Infernali, Nifelheim, Ophthalamia (insieme al fratello Emil Nödtveidt), Satanized, Siren's Yell, Terror e Rabbit's Carrot. Lavorò anche come giornalista per il magazine Metal Zone, occupandosi dell'allora nascente scena black metal. Jon Nödtveidt fu anche adepto della setta satanista Misanthropic Luciferian Order[6].

Nel 1997 fu arrestato e condannato in prigione in seguito all'omicidio di un omosessuale algerino trentottenne di nome Josef Ben Maddour, e per il porto illegale di armi da fuoco[6]. Terminata la detenzione, nel settembre 2004 Jon riunì i Dissection e pubblicò un ultimo disco, Reinkaos. Dopo aver sciolto la band, tra il 13 ed il 16 agosto 2006 Nödtveidt si suicidò con un colpo di pistola alla testa nel suo appartamento a Hässelby, vicino Stoccolma[5]. La morte del cantante, unico membro fisso dei Dissection, ha decretato il definitivo scioglimento del gruppo.

Discografia[modifica | modifica sorgente]

Con i Dissection[modifica | modifica sorgente]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Dissection#Discografia.

Con gli Ophthalamia[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Raccolte[modifica | modifica sorgente]

Con i De Infernali[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Con i The Black[modifica | modifica sorgente]

Album in studio[modifica | modifica sorgente]

Come ospite[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ a b (EN) Dissection, Allmusic.com. URL consultato il 09-10-2010.
  2. ^ a b (EN) Ophthalamia, Allmusic.com. URL consultato il 19-11-2010.
  3. ^ (EN) Dissection - Reinkaos, About.com. URL consultato il 09-10-2010.
  4. ^ (EN) De Infernali, Allmusic.com. URL consultato il 19-11-2010.
  5. ^ a b (EN) Dissection (Swe), Metal-archives.com. URL consultato il 19-11-2010.
  6. ^ a b (EN) MUSICMIGHT: DISSECTION, Rockdetector.com. URL consultato il 19-11-2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di metal