Jon Hendricks

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Jon Hendricks
Fotografia di Jon Hendricks
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Genere Jazz
Periodo di attività 1957 – in attività
Strumento voce

Jon Hendricks (Newark, 16 settembre 1921) è un cantante e autore jazz statunitense.

In gioventù debutta come batterista e ballerino con, tra gli altri, il grande Art Tatum, poi si dedica esclusivamente al canto, soprattutto scat (ovvero improvvisando senza parole). Attorno al 1952 rimane folgorato dalle registrazioni di Eddie Jefferson e King Pleasure (Moody's mood for love), inventori del vocalese, e comincia lui stesso a scrivere brillanti testi su famosi temi e assoli jazz (Don't get scared, dal disco europeo di Stan Getz e Lars Gullin).

Nel 1957 fonda con Dave Lambert e Annie Ross il trio Lambert, Hendricks & Ross e collabora con Count Basie, Zoot Sims, Harry Sweets Edison, Pony Poindexter. I tre cantano brani di Duke Ellington, Randy Weston, Horace Silver, Charlie Parker e tutti i maggiori artisti dell'epoca. Nel 1962 la Ross viene sostituita per ragioni di salute da Yolande Bavan, ma il gruppo dura poco perché nel 1966 muore Dave Lambert. Hendricks alterna progetti da solista a lavori corali in cui coinvolge la moglie e le figlie (Family).

Nel 1991 partecipa al Festival di Sanremo cantando in inglese la canzone dei Ladri di Biciclette, Lemme Hear Some o' That Be-Bop, in originale Sbatti ben sul be-bop, accompagnato dal suo coro.

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 116725996 LCCN: no88003286