Johny Schleck

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johny Schleck
Dati biografici
Nazionalità Lussemburgo Lussemburgo
Ciclismo Cycling (road) pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Strada
Ritirato 1974
Carriera
Squadre di club
1965-1968 Pelforth-Sauvage Pelforth-Sauvage
1969-1974 Bic Bic
 

Johny Schleck (Grevenmacher, 22 novembre 1942) è un ex ciclista su strada lussemburghese, che corse nei team Pelforth e Bic, entrambi francesi e guidati del direttore sportivo Maurice De Muer. È il padre di Andy e Fränk Schleck.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Schleck è sposato ed ha tre figli, due dei quali, Fränk ed Andy, sono anch'essi ciclisti professionisti.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

Da giovane vinse la Flèche du sud, ed una tappa al Tour de l'Avenir.

Schleck è stato professionista dal 1965 al 1974, e - fra le altre corse - prese parte per sette volte al Tour de France dove spesso ha svolto ruoli da gregario per Jacques Anquetil e per Eddy Merckx. Dal 1965 al 1969 ha corso per la Pelforth - Sauvage - Lejeune, dal 1969 al termine della carriera per la Bic entrambe le squadre guidate dal manager Maurice De Muer.

La vittoria più importante è stata la tappa alla Vuelta a España 1970.

Nel 1965 e nel 1973 fu campione del Lussemburgo. È stato tre volte vice-campione lussemburghese. Il suo miglior piazzamento al Tour fu il 19º posto nella classifica finale del 1970. Nel 1973 fu lui a portare in squadra Luis Ocaña, futuro vincitore del Tour de France.

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

  • 1963 (una vittoria) Under 23
Classifica generale Flèche du Sud
  • 1964 (una vittoria) Under 23
2ª tappa Tour de l'Avenir
  • 1965 (Pelforth - Sauvage - Lejeune, una vittoria)
Campionati lussemburghesi, Prova in linea
  • 1967 (Pelforth - Sauvage - Lejeune, una vittoria)
4ª tappa Tour de Luxembourg
  • 1970 (Bic, una vittoria)
12ª tappa Vuelta a España
  • 1973 (Bic, una vittoria)
Campionati lussemburghesi, Prova in linea

Piazzamenti[modifica | modifica sorgente]

Grandi Giri[modifica | modifica sorgente]

1965: 52º
1966: 35º
1967: 20º
1970: 19º
1971: 22º
1972: 30º
1973: 32º
1970: ritirato

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]