Johnny, l'indiano bianco

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johnny, l'indiano bianco
Titolo originale The Light in the Forest
Lingua originale inglese
Paese di produzione Stati Uniti d'America
Anno 1958
Durata 83 min
Colore colore
Audio
Genere avventura
Regia Herschel Daugherty
Soggetto Conrad Richter (dal romanzo The Light in the Forest)
Produttore Walt Disney
Casa di produzione Walt Disney Pictures
Buena Vista Distribution
Fotografia Ellsworth Fredericks
Musiche Paul J. Smith
Franklyn Marks (orchestrazione)
Interpreti e personaggi
Doppiatori italiani
  • Massimo Turci: True Son / Johnny McBulter
  • ?: Del Hardy
  • ?: Zio Wilse Owens
  • ?: Milly Elder
  • ?: Myra Butler
  • ?: Shenandoe
  • ?: John Elder
  • ?: Half Arrow
  • ?: Harry Butler
  • ?: Capo Cuyloga
  • ?: Niskitoon (come Norman Frederic)
  • ?: Kate Owens
  • ?: Il colonnello Henry Bouquet

Johnny, l'indiano bianco (The Light in the Forest) è un film del 1958 diretto da Herschel Daugherty, interpretato da James MacArthur, Fess Parker, Wendell Corey, Frank Ferguson, Jessica Tandy e Joanne Dru. Esso si basa sul libro The Light in the Forest di Conrad Richter, pubblicato originariamente nel 1953.

Trama[modifica | modifica sorgente]

Johnny è stato rapito in tenera età dagli indiani, è cresciuto con loro e non vuole saperne di tornare a vivere nella casa del suo vero padre. Costretto con la forza, ha dei seri problemi di adattamento, aggravati dal disprezzo che i bianchi provano nei confronti delle sue abitudini da pellerossa. Soltanto dopo aver ucciso, in regolare duello, il più agguerrito dei suoi denigratori, Johnny può ricominciare a vivere.

Accoglienza[modifica | modifica sorgente]

Il film uscì negli USA e Canada l'8 luglio 1958; in Italia il 28 marzo 1959.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]