John Winthrop il Giovane

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Winthrop

John Winthrop, più noto come John Winthrop il Giovane (Edwardstone, 12 febbraio 1606Boston, 5 aprile 1676), è stato un politico inglese, governatore del Connecticut.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Formazione[modifica | modifica sorgente]

John Winthrop nacque in una famiglia della piccola nobiltà puritana dell'Essex (Inghilterra), figlio di John Winthrop il Vecchio e di Mary Forth, a sua volta figlia di un gentiluomo di campagna dell'Essex. Frequentò la scuola di grammatica Bury St Edmunds, il Trinity College di Dublino e infine studiò per qualche tempo legge all'Inner Temple di Londra, una delle quattro associazioni professionali degli avvocati della corte reale. Nel 1628 accompagnò il Duca di Buckingham nella sfortunata spedizione in aiuto degli ugonotti di La Rochelle assediati dall'esercito di Luigi XIII di Francia. Fece subito dopo un viaggio di istruzione in Italia e in Grecia, ritornando in Inghilterra nel 1629.

Età adulta[modifica | modifica sorgente]

Nella primavera del 1630 si imbarcò sull'"Arbella" alla volta del Nuovo Mondo nella spedizione guidata da suo padre, futuro governatore della Compagnia della baia del Massachusetts, di cui John Winthrop il giovane divenne uno degli "assistenti" negli anni dal 1635 al 1641 e dal 1644 al 1649. Nel 1633 fu uno dei fondatori di Agawam, attualmente Ipswich (Massachusetts). L'anno successivo ritornò in Inghilterra, per ritornare nel 1635 come governatore del Connecticut per incarico del Barone Saye e Sele. Fece costruire il forte Saybrook alla foce del fiume Connecticut.

Ritornò nel Massachusetts per studiare scienze naturali e reclutare coloni per lo sfruttamento dei minerali, prima di ritornare temporaneamente in Inghilterra dove soggiornò dal 1641 al 1643. Al suo ritorno nel Massachusetts, allestì delle fonderie a Lynn e a Braintree. Nel 1645 acquistò dei terreni nel sud-est del Connecticut e nel 1646 fondò la città che più tardi venne chiamata New London (Connecticut). Si dedicò di nuovo alla politica della colonia del Connecticut diventandone magistrato nel 1651 e governatore negli anni 1657-58 e dal 1659 fino alla sua morte. Nel 1662 ottenne da Carlo II l'unificazione delle colonie del Connecticut e del New Haven.

Scritti[modifica | modifica sorgente]

Fu membro della Royal Society, per le cui Philosophical Transactions contribuì con due lavori: "Some Natural Curiosities from New England" e "Description, Culture and Use of Maize". La sua corrispondenza con la Royal Society è pubblicata nel serie I, vol. XVI del "Massachusetts Historical Society's Proceedings".

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • T. F. Waters, Sketch of the Life of John Winthrop the Younger, Ipswich, Mass., 1899.

Voci correlate[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 3884948 LCCN: n84190080