John Stark

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Curly Brackets.svg
A questa voce o sezione va aggiunto il template sinottico {{Infobox militare}}
Per favore, aggiungi e riempi opportunamente il template e poi rimuovi questo avviso.
Per le altre pagine a cui aggiungere questo template, vedi la relativa categoria.
John Stark

John Stark (Derry, 28 agosto 17288 maggio 1822) è stato un generale statunitense, del New Hampshire nella Guerra di indipendenza americana.

È meglio noto come l'Eroe di Bennington per il suo straordinario aiuto nella Guerra di Bennigton nel 1777.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Gioventù[modifica | modifica sorgente]

John Stark nacque a Derry, nel New Hampshire, nell'anno 1728. Alla giovane età di 8 anni lui e la sua famiglia si spostarono nell'antica Derryfield, ora denominata Manchester, ove visse per il resto della sua cospicua vita. Si sposò con Elizabeth "Molly" Page, con la quale ebbe 11 figli, il cui precipuo fu Caleb Stark. Il 28 aprile 1752, durante una battuta di caccia lungo il tortuoso fiume Asquamchumauke, fu catturato da una tribù di nerboruti guerrieri Abenaki. Fu successivamente portato in Québec (provincia). Mentre era prigioniero degli Abenaki, lui e il suo compagno di prigionia Amos Eastman furono sfidati da alcuni guerrieri armati di bastoni. Stark ha ghermito un bastone dalle mani del guerriero e ha subito iniziato la contro offensiva, cogliendo di sorpresa gli avversari. Il capo è stato così colpito da questo atto eroico che Stark è stato celermente investito come membro ufficiale della tribù. Nella primavera successiva un agente del governo inviato dal Massachusetts a lavorare sullo scambio di prigionieri ha pagato il suo riscatto, pari a 103 dollari per il futuro capitano e soli 60 dollari per Amos Eastman. Stark e Eastman, a seguito di quest'avventura terminata nel miglior modo possibile, tornarono nel New Hampshire.

Controllo di autorità VIAF: 6220607 LCCN: n79139709