John Lund

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Lund (Rochester, 6 febbraio 1913Los Angeles, 10 maggio 1992) è stato un attore cinematografico e teatrale statunitense.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

John Lund, il cui padre era di origini norvegesi, svolse svariati mestieri prima di entrare nel mondo dello spettacolo. Alla fine degli anni trenta, mentre era impiegato presso un'agenzia pubblicitaria, fu segnalato da un amico per un'apparizione in uno show nell'ambito dell'esposizione universale World's Fair del 1939. All'inizio degli anni quaranta iniziò ad apparire a Broadway, debuttando nella commedia shakespeariana Come vi piace. Per il teatro fu anche autore nel musical New Faces of 1943, mentre nel 1945 fu tra i protagonisti della pièce The Hasty Heart, grazie alla quale venne notato dai produttori di Hollywood e scritturato per la casa produttrice Paramount.

Il debutto cinematografico di Lund avvenne nel 1946 con il melodramma A ciascuno il suo destino (1946), diretto da Mitchell Leisen e co-interpretato da Olivia De Havilland, in cui l'attore interpretò un doppio ruolo, quello di un pilota arruolato durante la prima guerra mondiale, da cui non farà mai ritorno, e quello del proprio figlio, nato dalla relazione dell'aviere con una romantica ragazza di provincia.

Nel 1948 Lund apparve nel suo film più celebre, la commedia Scandalo internazionale (1948) di Billy Wilder, in cui interpretò il capitano John Pringle, un disinvolto militare statunitense di stanza nella Berlino post bellica, che deve affrontare l'arrivo di una volitiva parlamentare americana (Jean Arthur), componente di una Commissione incaricata di vigilare sull'integrità morale del personale militare presente in città. Malgrado il successo del film, Lund non riuscì mai a diventare un divo di primo piano, pur continuando ad apparire come protagonista durante tutti gli anni cinquanta in film commedia e di genere western, assicurando una presenza virile e romantica al tempo stesso. Fu nuovamente diretto da Mitchell Leisen nella commedia La madre dello sposo (1951), accanto a Gene Tierney e Thelma Ritter, ed apparve nei primi due film della coppia comica Dean Martin-Jerry Lewis, La mia amica Irma (1949) e Irma va a Hollywood (1950).

Durante il decennio Lund fu anche un popolare attore radiofonico, interpretando l'investigatore Johnny Dollar in una famosa serie intitolata Yours Truly, Johnny Dollar. Nel 1956 apparve nel ruolo di George Kittredge, fidanzato di Tracy Samantha Lord (Grace Kelly) in Alta società (1956), ma la sua carriera aveva ormai imboccato la strada del declino. Dopo un ultimo ruolo in Una sposa per due (1962), accanto a Sandra Dee e Bobby Darin, Lund si ritirò definitivamente dagli schermi, diventando un abile uomo d'affari e stabilendosi con la moglie Mary (sposata nel 1942) a Coldwater Canyon (Hollywood Hills), dove morì nel 1992, all'età di ottant'anni.

Filmografia[modifica | modifica wikitesto]

Doppiatori italiani[modifica | modifica wikitesto]

Nelle versioni in italiano dei suoi film, John Lund è stato doppiato da:

  • Giulio Panicali in A ciascuno il suo destino, La storia di Pearl White, Scandalo internazionale, La notte ha mille occhi, Non voglio perderti, La madre dello sposo, Nervi d'acciaio
  • Gualtiero De Angelis in La maschera dei Borgia, La duchessa dell'Idaho, La donna che volevano linciare
  • Stefano Sibaldi in Kociss l'eroe indiano, La vergine della valle, Furia indiana
  • Manlio Busoni in Alta società
  • Giuseppe Rinaldi in Una sposa per due

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 19943715 LCCN: n85376579