John Jervis, I conte di St Vincent

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Jervis, I conte di St Vincent
Ritratto eseguito da Lemuel Abbott
Ritratto eseguito da Lemuel Abbott
9 gennaio 1735 - 14 marzo 1823
Soprannome Old Jarvie
Nato a Meaford Hall, Staffordshire
Morto a Rochetts, Brentwood
Luogo di sepoltura Stone, Staffordshire
Dati militari
Paese servito Regno Unito Regno Unito
Forza armata Naval Ensign of the United Kingdom.svg Royal Navy
Anni di servizio 1749-1807
Grado Ammiraglio della Flotta
Guerre Guerra dei sette anni
Guerra d'indipendenza americana
Guerre rivoluzionarie francesi
Guerre napoleoniche
Comandante di HMS Porcupine

HMS Scorpion
HMS Albany
HMS Gosport
HMS Alarm
HMS Kent
HMS Foudroyant
Comandante in capo delle Isole Sopravento settentrionali
Comandante in capo della Mediterranean Fleet
Comandante in capo della Channel Fleet

Primo Lord dell'Ammiragliato

[senza fonte]

voci di militari presenti su Wikipedia

John Jervis, 1º conte di St. Vincent (Meadford, 9 gennaio 1735Rochetts, 14 marzo 1823), è stato un ammiraglio britannico.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Jervis nacque a Meadford, Staffordshire ed entrò in marina nel 1749. Raggiunse il grado di tenente nel 1755 e nello stesso anno prese parte nella conquista del Québec. Nel 1760 venne nominato primo comandante e comandò diverse navi nel Mediterraneo e nel canale della Manica. Venne poi inviato negli Stati Uniti durante la guerra d'indipendenza americana e combatté nella prima battaglia di Ushant nel 1778.

Gli venne assegnato il titolo di cavaliere dell'Ordine del Bagno per la cattura della nave francese Pegase nel 1782 e l'anno seguente entrò nel Parlamento britannico in rappresentanza di Launceston e successivamente di Yarmouth eletto fra le file del partito Whig.

Nel 1787 ottenne le insegne di contrammiraglio e nel 1788 si sposò con Martha Parker. All'inizio delle guerre napoleoniche venne inviato nelle Indie Occidentali, cooperando con l'esercito alla conquista delle isole francesi. Al ritorno in Gran Bretagna nel 1795, venne promosso ammiraglio. Nel novembre prese il comando della flotta del Mediterraneo dove pose il blocco al porto francese di Tolone ed assistette gli alleati della Gran Bretagna nei combattimenti in Italia.

Fu comandante in capo della flotta del Mediterraneo dal 1796 al 1799. Uno dei suoi compiti era quello di vigilare la flotta spagnola a Cadice e la sconfisse nella battaglia di Capo San Vincenzo. Nello stesso anno, tuttavia, dovette far fronte agli ammutinamenti di Spithead e Nore. Jervis prevenne la rottura della catena di comando mediante la severità, includendo le flagellazioni, l'impiccagione di marinai e lo scherno pubblico dei suoi ufficiali, uno dei quali, Sir John Orde, lo sfidò a duello. In ogni caso, elevò la disciplina della marina inglese ad un livello che non aveva mai avuto prima. Fu sempre disposto a promuovere i buoni ufficiali, e l'efficienza dello squadrone col quale Horatio Nelson vinse la battaglia del Nilo si dovette in gran parte a lui. Jervis lasciò temporaneamente il comando nel 1799, a causa di gravi motivi di salute, ma dopo essersi curato riassunse il comando l'anno seguente. Gli venne assegnato il titolo di Conte di St Vincent e divenne Primo Lord dell'Ammiragliato nel 1801.

Mantenne il comando della flotta del canale della Manica dal 1806 al 1807 e si ritirò a riposo nel 1811. Gli venne conferito il titolo di Ammiraglio della Flotta in occasione dell'incoronazione di re Giorgio IV.

Venne costruito un monumento funebre in sua memoria, nella cattedrale di San Paolo a Londra oltre ad essere stato ritratto in diversi periodi della sua vita.

«Io non dico, Signori, che i francesi non verranno. Dico solo che non arriveranno per mare» disse ironicamente, dirigendosi alla Camera dei Lords, mentre era Primo Lord dell'Ammiragliato nel 1801.

Onorificenze[modifica | modifica sorgente]

Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno - nastrino per uniforme ordinaria Cavaliere di Gran Croce dell'Ordine del Bagno

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Deputato del parlamento di Gran Bretagna per Launceston Successore Union flag 1606 (Kings Colors).svg
Thomas Bowlby
Charles Perceval, II barone Arden
1783-1784
con Charles Perceval, II barone Arden
Charles Perceval, II barone Arden
George Rose
Predecessore Deputato del parlamento di Gran Bretagna per Great Yarmouth Successore Union flag 1606 (Kings Colors).svg
Charles Townshend, I barone Bayning
Richard Walpole
1784-1790
con Henry Beaufoy
Henry Beaufoy
Charles Townshend, I barone Bayning
Predecessore Deputato del parlamento di Gran Bretagna per Wycombe Successore Union flag 1606 (Kings Colors).svg
Robert Waller
John Petty, II marchese di Lansdowne
1790-1794
con John Petty, II marchese di Lansdowne
John Petty, II marchese di Lansdowne
Francis Baring
Predecessore Primo Lord dell'Ammiragliato Successore Flag of the Lord High Admiral of the United Kingdom.svg
George Spencer, II conte Spencer 1801-1804 Henry Dundas, I Visconte Melville
Predecessore Conte St Vincent Successore Union flag 1606 (Kings Colors).svg
Titolo inesistente 1797-1823 Titolo estinto
Predecessore Visconte St Vincent Successore Flag of the United Kingdom.svg
Titolo inesistente 1801-1823 Edward Jervis Jervis, II visconte St Vincent

Controllo di autorità VIAF: 14749635 LCCN: n85346148