John Jacob Astor I

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Jacob Astor I

John Jacob Astor I, nato Johann Jakob o Johann Jacob (Walldorf, 17 luglio 1763Manhattan, 29 marzo 1848), è stato un imprenditore statunitense.

Era un importante componente della famiglia Astor.

Nato nel Baden, si trasferì negli Stati Uniti d'America nel 1784 dedicandosi al commercio delle pellicce. Entrato nella Compagnia delle Indie Orientali, diventò uno dei più facoltosi mercanti americani di pelli fondando nel 1808 l’American Fur Company. Tre anni dopo fondò la città di Astoria (Oregon), sul fiume Columbia, mentre le colossali fortune finanziarie gli permisero di sottoscrivere prestiti governativi con gli Stati Uniti. Si ritirò a Manhattan dedicandosi al mercato degli immobili e al mecenatismo. Al momento della sua morte, Astor era l'uomo più ricco d'America con un patrimonio stimato in 20 milioni di dollari.

Suo figlio William Backhouse continuò l’attività immobiliare a New York sovvenzionando la biblioteca cittadina e il Metropolitan Museum of Art.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • (EN) - John D. Haeger: John Jacob Astor. Business and finance in the early republic. Wayne State University Press, Detroit 1991, ISBN 0-8143-1876-2
  • (EN) - Axel Madsen: John Jacob Astor. America's first multimillionaire. Wiley, New York 2001, ISBN 0-471-38503-4

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 74646588 LCCN: n82027832

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie