John Hartson

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Hartson
John Hartson.jpg
Dati biografici
Nazionalità Galles Galles
Altezza 185 cm
Peso 90 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Attaccante
Ritirato febbraio 2008
Carriera
Giovanili
Luton Town Luton Town
Squadre di club1
1992-1995 Luton Town Luton Town 54 (11)
1995-1997 Arsenal Arsenal 53 (14)
1997-1999 West Ham West Ham 60 (24)
1999-2001 Wimbledon FC Wimbledon FC 49 (19)
2001 Coventry City Coventry City 12 (6)
2001-2006 Celtic Celtic 146 (89)
2006-2008 West Bromwich West Bromwich 21 (5)
2007 Norwich City Norwich City 4 (0)
Nazionale
1995-2005 Galles Galles 51 (14)
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

John Hartson (Swansea, 5 aprile 1975) è un ex calciatore gallese.

Carriera[modifica | modifica sorgente]

La sua carriera cominciò nel 1992 nelle giovanili del Luton Town F.C. da dove fu prelevato dall'Arsenal F.C. nel gennaio 1995 per 2,5 milioni di sterline. Fu, insieme a Chris Kiwomya, uno degli ultimi acquisti di George Graham prima dell'esonero in febbraio. Debuttò con i Gunners il 14 gennaio 1995 ricoprendo un posto da titolare in quella prima stagione, di cui momento culmine fu il gol del momentaneo pareggio siglato ai danni del Real Saragozza nella finale di Coppa delle Coppe al settantacinquesimo minuto. Partita poi persa per 2-1.

Con l'acquisto di Dennis Bergkamp, preferito come partner d'attacco dell'allora inamovibile Ian Wright, Hartson comparve sempre meno nell'undici titolare di Bruce Rioch prima e del successore Arsène Wenger poi. Con l'intenzione di acquisire Anelka all'inizio del 1997, Wenger fece chiaramente capire che Hartson era in soprannumero e fu perciò venduto al West Ham United per la cifra di 3,2 milioni di sterline. Durante il periodo all'Arsenal collezionò 70 presenze (15 partendo dalla panchina) e 17 gol.

Con la maglia del West Ham segnò 33 goals in 73 apparizioni. Nel 1999, durante un allenamento, fu protagonista di un episodio increscioso. Colpì con un calcio in volto il compagno di squadra Eyal Berkovic in seguito ad un tackle particolarmente duro, mentre il tutto veniva ripreso dalle telecamere della televisione. Venne multato per l'incidente e ceduto al Wimbledon.

Prima di passare al Celtic Football Club per la cifra di 6 milioni di sterline, ebbe anche una breve parentesi al Coventry City F.C.. Nella Scottish Premier League ben presto divenne uno degli attaccanti più temuti. Nel marzo 2004 dovette però fermarsi per la restante parte della stagione causa intervento chirurgico alla schiena.

Nell'aprile 2005 vinse il premio di Giocatore dell'anno della SPFA insieme a Fernando Ricksen.

Il 5 aprile 2006, giorno del suo compleanno, Hartson segnò il gol decisivo contro gli Hearts che garantì il titolo al suo Celtic. Il 26 giugno Hartson siglò un contratto biennale con il West Bromwich Albion F.C.. Mise a segno una doppietta nella partita d'esordio, il 2-0 ai danni dello Hull City, il 5 agosto 2006.

Il 31 agosto 2007 il Times riportò la notizia che John Hartson aveva accettato il prestito al Nottingham Forest F.C., squadra di League One. Mercoledì 5 settembre 2007 il Western Mail riportò che Hartson aveva rifiutato il passaggio al Nottingham, preferendo invece la destinazione Swansea City A.F.C., squadra della sua città natale. Subito arrivò la smentita da parte del club Gallese su una possibile firma del giocatore.

Nell'ottobre 2007 Hartson si unì al Norwich City F.C. con la formula del prestito mensile. Benché i canarini avessero il diritto di esercitare un'opzione per l'estensione del prestito fino al 31 dicembre, il nuovo manager Glenn Roeder decise di non usufruirne. Hartson, tornato al West Browmich, rifiutò poi un'offerta di prestito da parte del Chester City.

A seguito del ritiro avvenuto nel febbraio 2008, ha fatto il commentatore televisivo ed ha pubblicato un'autobiografia.

Nel 2009 gli è stato diagnosticato un tumore al cervello.

Nazionale[modifica | modifica sorgente]

Hartson vanta 50 presenze con la nazionale gallese. Ritiratosi dal calcio internazionale ad inizio 2006, dichiarò successivamente che sarebbe tornato sui suoi passi in caso la nazionale ne avesse fatto richiesta. È a tutt'oggi il nono marcatore di sempre per la nazionale gallese.

Detiene anche un record per la nazionale del Galles u21, essendo uno dei quattro calciatori capaci di aver realizzato una tripletta.

Controversie[modifica | modifica sorgente]

Hartson sarà sempre ricordato non solo per le qualità realizzative ma anche per la sua fama di "duro". Durante la carriera molti furono i momenti chiacchierati. Il maggiore dei quali ebbe vita durante il suo periodo di permanenza al West Ham. Durante un allenamento colpì con un calcio al volto il suo compagno di squadra israeliano Eyal Berkovic, dopo che questi aveva colpito la sua gamba con un pugno, in seguito ad un tackle eccessivo. Molte furono anche le espulsioni ricevute in carriera. Degna di menzione quella rimediata verso la fine di un Old Firm, quando fu mandato fuori insieme al compagno di squadra Johan Mjällby e l'avversario Fernando Ricksen per comportamento violento, nonostante fosse completamente innocente. Hartson fu accusato dai giornali di aver intonato canzoni a favore dell'esercito repubblicano irlandese con l'allora compagno Stephen Pearson. Una successiva inchiesta evidenziò come i due avessero cantato The Fields of Athenry accompagnando un coro già partito dagli spalti. Dopo il ritiro si è scoperto un tumore al cervello[1].

Palmarès[modifica | modifica sorgente]

Spltrophy.png Campionati scozzesi: 3

Celtic: 2001-02, 2003-04, 2005-06
Celtic: 2004, 2005

Individuale[modifica | modifica sorgente]

2005
2005

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Notizia del 13 luglio 2009

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 121009088