John Gregory Dunne

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Gregory Dunne

John Gregory Dunne (Hartford, 25 maggio 1932New York, 30 dicembre 2003) è stato uno scrittore, sceneggiatore e giornalista statunitense.

Era figlio dello scrittore Dominick Dunne, di origini irlandesi, e marito della pluripremiata giornalista, scrittrice e saggista Joan Didion, sposata il 30 gennaio 1964. Laureatosi a Princeton, nel New Jersey, nel 1954, iniziò la propria carriera giornalista lavorando per il TIME. Grande amico dell'influente giornalista Noel Parmentel, ottenne presto grande fama e prestigio. Si dedicò quindi al Cinema e alla Letteratura; lavorò alla sceneggiatura di film quali Panico a Needle Park (Jerry Schatzberg, 1971), È nata una stella (1976) e L'assoluzione (1981), scrivendo nello stesso tempo articoli di critica letteraria sul The New York Review of Books, poi integrati nelle raccolte Quintana & Friends e Crooning. Quanto alla Letteratura, la sua opera più nota è la "biografia" Monster: Living Off the Big Screen - le virgolette sono d'obbligo in quanto, più che una biografia, essa sembra un lungo racconto - sulla sua esperienza nel mondo del grande schermo. Si è spento per un infarto violento e improvviso che gli ha devastato il cuore; alla sua scomparsa la moglie ha dedicato nel 2005 il libro The Year of Magical Thinking (L'anno del pensiero magico), grazie al quale ha vinto il National Book Award.

Controllo di autorità VIAF: 110936081 LCCN: n78089089