John Dingell

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
John Dingell
JohnnyDingell.jpeg

Membro della Camera dei rappresentanti - Michigan, distretto n.12
Durata mandato 3 gennaio 2013 - In carica
Predecessore Sander Levin

Membro della Camera dei Rappresentanti - Michigan, distretto n.15
Durata mandato 3 gennaio 2003 - 3 gennaio 2013
Predecessore Carolyn Cheeks Kilpatrick
Successore Distretto eliminato

Durata mandato 13 dicembre 1955 - 3 gennaio 1965
Predecessore John D. Dingell, Sr.
Successore William D. Ford

Membro della Camera dei Rappresentanti - Michigan, distretto n.16
Durata mandato 3 gennaio 1965 - 3 gennaio 2003
Predecessore John Lesinski, Jr.
Successore Distretto eliminato

Dati generali
Partito politico Democratico
Tendenza politica progressista
Firma Firma di John Dingell

John David Dingell, Jr. (Colorado Springs, 8 luglio 1926) è un politico e avvocato statunitense, membro della Camera dei Rappresentanti per lo stato del Michigan dal 1955.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Figlio del politico e deputato democratico John D. Dingell, Sr., John frequentò la Georgetown University e prese parte alla seconda guerra mondiale. Dopo la laurea in legge, Dingell lavorò come avvocato e consulente politico per alcuni anni.

Nel 1955 suo padre morì mentre era ancora in carica come deputato e così Dingell decise di prendere parte alle elezioni speciali che avrebbero decretato il suo successore alla Camera dei Rappresentanti. Dingell vinse la competizione e da allora venne sempre rieletto con ampio margine.

Nel 1995 dopo il ritiro del deputato del Mississippi Jamie L. Whitten, Dingell divenne Decano della Camera, ovvero il membro con maggiore anzianità. Tra i mandati del padre e quelli di John, i Dingell sono alla Camera dei Rappresentanti da oltre ottanta anni.

Il 7 giugno 2013, con 20.997 giorni di mandato, è diventato il parlamentare più a lungo in carica della storia del Congresso statunitense[1].

A livello ideologico, Dingell è considerato un democratico progressista.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ 20,997 days: Dingell looks back at his 57 years in Congress, MSNBC, 7 giugno 2013.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 14731880