John Creasey

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

John Creasey (Southfields, 17 settembre 1908New Hall, 9 giugno 1973) è stato uno scrittore inglese di gialli e fantascienza.

Creasey ha scritto nel corso della sua carriera, iniziata a vent'anni, circa seicento libri, firmati con ventotto diversi pseudonimi. Ha inventato molti personaggi famosi che appaiono in tutta una serie di romanzi. Probabilmente il più famoso di questi è George Gideon di Scotland Yard, la base per la serie televisiva L'ispettore Gideon, ma anche altri del Dipartimento Z, il dottor Palfrey, l'ispettore Roger West e il Barone (personaggio sul quale è basata una serie televisiva).

Nel 1962 vinse un Edgar Award per il miglior romanzo con Gideon's Fire, scritto con lo pseudonimo di J.J. Marric. Nel 1969 fu insignito del prestigioso premio alla carriera Grand Master Award della Mystery Writers of America (vinto da altri importanti autori di gialli quali Agatha Christie, Rex Stout, Ellery Queen, Georges Simenon e Daphne du Maurier).

Dopo aver pubblicato nel 1930 il romanzo poliziesco intitolato The Speacher, che vede per la prima volta come protagonista Patrich Dawlish e nel 1932 un crime-thriller è diventato uno scrittore di professione.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Fu il settimo di nove figli. Ebbe un figlio dal suo primo matrimonio. Si risposò una seconda volta e ne ebbe altri due. Si sposò complessivamente quattro volte. Oltre che scrittore, Creasey divenne un membro del partito. Al tempo delle elezioni del 1945 John era presidente della locale associazione dei Liberali a Bournemouth, dove approfittò per pubblicizzare le sue opere. Ha partecipato alle elezioni di cinque anni dopo, classificandosi terzo. Nel gennaio 1966 però, fondò l'All Party Alliance, un gruppo che ha cercato di portare le persone migliori da tutte le zone d'Inghilterra al governo. Morì il 9 giugno 1973, a 64 anni. Nel 2007, la sua famiglia trasferì tutti i diritti legali e il diritto d'autore di Creasey alla Owatonna Media.[1]

Opere[modifica | modifica sorgente]

Il seguente non è un elenco completo, ma comprende solo i titoli pubblicati da John Long, un editore nel Regno Unito, più alcuni di quelli tradotti in italiano (di cui è riportata la prima edizione).

  • Seven Times Seven
  • Dangerous Journey
  • I am the Withered Man[2]

Thriller del dottor Palfrey[modifica | modifica sorgente]

  • The Perilous Country
  • Traitor's Doom
  • Dangerous Quest
  • The Legion of the Lost
  • The House of the Bears
  • The Hounds of Vengeance
  • Dark Harvest
  • The Wings of Peace
  • The League of Light
  • The Children of Despair
  • L'avventura del dott. Palfrey (Shadow of Doom, 1946); traduzione di Bruno Tasso, Il Romanzo per Tutti anno III-n. 24, Corriere della Sera, 1947
  • Death in the Rising Sun
  • Sons of Satan
  • The Man who Shook the World
  • Terrore su Londra (The Terror: The Return of Dr. Palfrey, 1962); traduzione di Bianca Russo, Urania 303, Arnoldo Mondadori Editore, 1963

Avventure del Dipartimento Z[modifica | modifica sorgente]

  • Death Stands By
  • Prepare for Action
  • The Death Miser
  • The League of Dark Men
  • First Came a Murder
  • Dark Peril
  • Murder Must Wait
  • The Peril Ahead
  • Go away Death
  • The Day of Disaster
  • Carriers of Death
  • Days of Danger
  • Island of Peril
  • The Mark of the Crescent
  • The Terror Trap
  • Thunder In Europe
  • Dead or Alive
  • No Darker Crime
  • Panic!
  • Death by Night
  • Death Round the Corner
  • Redhead
  • Menace
  • Sabotage

Altri[modifica | modifica sorgente]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ "Owatonna Media": sito ufficiale
  2. ^ Dettaglio bibliografico ripreso da una copia di questo libro pubblicato per la prima volta da (Regno Unito) nel 1941.

Controllo di autorità VIAF: 70225892 LCCN: n80057230