John Byrne (scrittore)

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Se riscontri problemi nella visualizzazione dei caratteri, clicca qui.

Controllo di autorità VIAF: 117979496 John Byrne (Paisley, 6 gennaio 1940) è un drammaturgo e artista scozzese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Nato a Paisley, nella contea scozzese di Renfrewshire dove è cresciuto in una casa comunale del progetto edilizio Ferguslie Park, ha frequentato la scuola cattolica locale "St Mirin's Academy" per poi laurearsi all'Accademia d'Arte di Glasgow nel 1963. Byrne ha ricevuto diversi dottorati honoris causa: nel 1997 dalla Università di Paisley, nel 2004 è stato nominato membro della Royal Scottish Academy, nel 2006 ha ricevuto un dottorato dalla Robert Gordon University (Scuola d'Arte Gray) ad Aberdeen e nel 2011 dalla Università di Dundee.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

Prosa[modifica | modifica wikitesto]

Anno Titolo Note
1977 Writer's Cramp radiodramma [1]
1978 The Slab Boys
1979 The Loveliest Night of the Year
Normal Service
Hooray for Hollywood
Play for Today TV series
1980 Babes in the Wood
1981 Cara Coco
1984 Candy Kisses
Crown Court TV series
1985 London Cuckolds
1986 Scotch & Wry video
1987 Tutti Frutti serie televisiva
Double Scotch & Wry video
1988 Normal Service Film TV
Arena sceneggiatura/regia
1990 Your Cheatin' Heart serie televisiva
1992 Colquhoun and MacBryde
1993 Screenplay (serie TV) sceneggiatura/regia
1997 L'ispettore generale
2004 Uncle Varick
2008 Nova Scotia
2010 Il giardino dei ciliegi

Arte[modifica | modifica wikitesto]

Dal 1964 fino al 1966 ha disegnato le copertine di Penguin Books. Dopo mostre di poco successo presso gallerie londinesi, presentò una serie di opere artistiche sotto lo pseudonimo di "Patrick", affermando che i lavori erano stati creati da suo padre, pittore autodidatta di immagini faux-naïf.[2] Tali opere ebbero successo e così Byrne avviò la sua carriera di pittore. Oltre a preparare l'allestimento artistico e le scene dei suoi drammi teatrali, Byrne, in collaborazione con il regista Robin Lefrevre, ha anche disegnato le scene del drammaturgo inglese Snoo Wilson per il suo The Number of the Beast (teatro Bush 1982) e di The Country Girl di Clifford Odets (Teatro Apollo 1983).[3]

Byrne ha inoltre disegnato le copertine per le produzioni musicali di Donovan, The Beatles, Gerry Rafferty e Billy Connolly. La canzone Patrick del cantautore Rafferty parla di Byrne (le parole iniziano con: "Patrick my primitive painter of art/You will always and ever be near to my heart [Patrick mio pittore primitivo d'arte/Sarai sempre ed eternamente nel mio cuore]), e la coppia ha collaborato alla stesura di molte canzoni. Byrne ha anche illustrato le Selected Stories di James Kelman, vincitore del Booker Prize 1994. Le sue opere sono esposte nelle principali collezioni artistiche in Scozia e all'estero. Diversi suoi ritratti sono alla Scottish National Portrait Gallery a Edimburgo, tra cui il ritratto dell'attore Robbie Coltrane, di Billy Connolly, Tilda Swinton (madre di due suoi figli), e un autoritratto.

Mostre recenti:

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Programma del Hampstead Theatre, 7 agosto 1979
  2. ^ "Biografia di Byrne", Portal Gallery [1]
  3. ^ Programma e note del Bush Theatre per Candy Kisses, maggio 1984.

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

letteratura Portale Letteratura: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di letteratura