Johannes de Limburgia

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Johannes de Limburgia (... – ...) è stato un compositore fiammingo floruit fra il 1408 e il 1430, membro della Scuola franco fiamminga.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Il suo nome indica che era proveniente dal Ducato di Limburgo o dalla stessa città. Egli lavorò in alcune chiese a Liegi dal 1408 al 1419, fu succentore a Saint-Jean-l'Évangéliste nel 1426 sempre a Liegi. Si trasferì poi in Italia intorno al 1430, forse a Venezia o a Vicenza e/o Padova dove compose dei mottetti. Come Arnoldo e Hugo de Lantins egli si distingue tra i suoi contemporanei in virtù del gran numero delle sue opere superstiti: circa 50[1] nel manoscritto Q15 (Bologna, Museo internazionale e biblioteca della musica) e un Ordinario della messa nel Codice di Trento.

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ HOASM.org's Johannes de Limburgia