Johannes de Jong

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johannes de Jong
cardinale di Santa Romana Chiesa
Jan de Jong (1953).jpg
CardinalCoA PioM.svg
Incarichi ricoperti Arcivescovo di Utrecht dal 1936 al 1955
Nato 10 settembre 1885
Consacrato arcivescovo 12 settembre 1935
Creato cardinale 18 febbraio 1946 da papa Pio XII
Deceduto 8 settembre 1955

Johannes de Jong (Nes Island, 10 settembre 1885Amersfoort, 8 settembre 1955) è stato un cardinale e arcivescovo cattolico olandese.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Era figlio di Jan de Jong, agricoltore e fornaio, e di Trijntje Mosterman; aveva cinque fratelli e due sorelle. Dopo aver frequentato il Seminario in Olanda, nei pressi di Utrecht, si recò a Roma ove frequentò la Pontificia Università Gregoriana e la Pontificia Accademia di San Tommaso d'Aquino, laureandosi in filosofia e teologia.

Fu ordinato sacerdote in Roma nel 1908, fu vicecurato ad Amersfoort, quindi rettore del Seminario di Rijsenburg dal 1931 al 1935 e canonico del Capitolo della Cattedrale di Utrecht dal 1933 al 1935. In quell'anno fu nominato arcivescovo titolare di Rusio e arcivescovo coadiutore di Utrecht; la consacrazione ebbe luogo il 12 settembre 1935 presso la stessa cattedrale, officiata da mons. Pietro Adriano Guglielmo Hopmans, vescovo di Breda. Il 6 febbraio 1936 assunse la carica di arcivescovo di Utrecht.

Durante l'occupazione tedesca da parte della Germania nella Seconda guerra mondiale fu un fervente anti-nazista.

Nel concistoro del 18 febbraio 1946 papa Pio XII lo nominò cardinale presbitero del titolo di San Clemente.

Nel 1951 lasciò la conduzione dell'arcidiocesi di Utrecht ad un coadiutore per motivi di salute e, dopo lunga malattia, morì nel 1955.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]

Predecessore Arcivescovo di Utrecht Successore ArchbishopPallium PioM.svg
Johannes Henricus Gerardus Jansen 1936 - 1955 Bernard Jan Alfrink
Predecessore Cardinale presbitero di San Clemente Successore CardinalCoA PioM.svg
John Joseph Glennon 1946 - 1955 Amleto Giovanni Cicognani

Controllo di autorità VIAF: 89149298 LCCN: nb90633641