Johannes Baptista von Albertini

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Johannes Baptista von Albertini (Neuwied, 17 febbraio 1769Herrnhut, 6 dicembre 1831) è stato un religioso e botanico tedesco.

Figlio di Jakob Ulrich, capitano austriaco, e di Margareta von Planta-Wildenberg. Louise Friedrike Wilhelmine, figlia del barone Friedrich von Rohwedel-Gnadenfrey, studiò teologia a Niesky e nel seminario di Barby. Durante questo periodo di studi teologici diventò amico di Friedrich Schleiermacher (1768–1834).

Nel 1814 fu nominato vescovo dei moravi, divenne membro nel 1821 e preside a partire dal 1824 della Conferenza unitaria degli anziani a Berthelsdorf. Scrisse canti religiosi e si interessò di botanica.

Nel campo della botanica fu coautore insieme a Lewis David de Schweinitz (1780–1834) di un compendio sui funghi della Lusitania intitolato Fungorum in Lusatiae superioris agro Niskiensi crescentium e methodo Persooniana, in cui vengono descritte 1130 specie, delle quali 127 considerate nuove specie.

Opere[modifica | modifica sorgente]

  • Geistliche Lieder, 1821
  • Dreissig Predigten, 1825
  • Sechs und dreissig Reden, 2 voll., 1832-1833


Bibliografia[modifica | modifica sorgente]



Albertini, Johnannes Baptista von è l'abbreviazione standard utilizzata per le piante descritte da Johannes Baptista von Albertini.
Elenco delle piante assegnate a questo autore dall'IPNI
Consulta la lista delle abbreviazioni degli autori botanici.

Controllo di autorità VIAF: 2813553 LCCN: n85194144