Johann Wilhelm Schirmer

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johann Wilhelm Schirmer

Johann Wilhelm Schirmer (Jülich, 7 settembre 1807Karlsruhe, 11 settembre 1863) è stato un pittore tedesco.

Biografia[modifica | modifica sorgente]

Iniziò a studiare con il padre durante gli anni 1821-1824, due anni dopo, nel 1826 inizia a frequentare l' Accademia di Belle Arti di Dusseldorf. Ebbe come maestri Wilhelm von Schadow,[1] e Heinrich Kolbe. Venne influenzato da Carl Friedrich Lessing. In seguito viaggiò in diversi paesi dell'Europa: Francia, Svizzera e Italia.

Divenne docente alla Kunstakademie Düsseldorf e diresse anche la scuola di belle arti di Karlsruhe. Fra i suoi allievi più celebri: Arnold Böcklin, Oswald Achenbach, Jakob Becker, Anselm Feuerbach, Georg Saal, Emil Lugo, Hans Thoma, Carl Friedrich Deiker, Franz Xaver von Riedmüller, Rudolf Epp e Anton von Werner

Opere[modifica | modifica sorgente]

Johann Wilhelm Schirmer: La fine del temporale nella Campagna romana, 1858

Fra le opere più significative:

  • Paesaggio romantico, 1828, (Düsseldorf, Kunstmuseum)
  • Paesaggio alpino, 1837, (Düsseldorf, Kunstmuseum).
  • La fine del temporale nella Campagna romana, 1858

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Eric Dorn Brose, German history, 1789-1871: from the Holy Roman Empire to the Bismarckian Reich, pag 304, Berghahn Books, 1997. ISBN 978-1-57181-056-4.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 35252178 LCCN: nr00025280