Theodor de Bry

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
(Reindirizzamento da Johann Theodor de Bry)
Theodor de Bry

Theodor de Bry (Liegi, 1528Francoforte sul Meno, 27 marzo 1598) è stato un editore e tipografo belga che ha operato in Germania.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Il suo primo maestro è stato molto probabilmente il padre, l'orafo Thiry de Bry "il giovane". Non sembra risponda a verità l'affermazione che si sia rifugiato a Strasburgo per motivi religiosi dopo essere stato bandito dalla città e condannato alla confisca dei beni per aver aderito alla Riforma protestante: si era infatti stabilito a Strasburgo già nel 1560, prima di questo bando. Strasburgo era allora una città prospera, che aveva accettato il Protestantesimo ed era divenuta un importante centro artistico per aver accolto, fra i profughi immigrati per motivi religiosi, numerosi orafi e incisori. A Strasburgo Theodor sposò Catherine Esslinger ed ebbe una figlia, Maria Magdalena, che nel 1617 sposò l'incisore e disegnatore Matthäus Merian.

Soggiornò a Londra tra il 1587 e il 1588, prima di stabilirsi definitivamente a Francoforte sul Meno di cui chiese la cittadinanza. Morì a Francoforte il 27 marzo 1598, all'età di settant'anni. L'attività di editore fu continuata da genero Matthäus Merian che completò fra l'altro le edizioni dei Grandi Viaggi e dei Piccoli Viaggi che erano state interrotte da Johann Theodor de Bry nel 1590.

Galleria[modifica | modifica wikitesto]

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 17251054 LCCN: n79060505

biografie Portale Biografie: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di biografie