Johann Heinrich Dannecker

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Arianna

Johann Heinrich von Dannecker (Stoccarda, 16 ottobre 1758Stoccarda, 8 dicembre 1841) è stato uno scultore tedesco.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Terzo di cinque figli di Georg Dannecker (1718-1786), che trasferì nel 1764 la famiglia a Ludwigsburg.

Dal 1772 al 1780, si formò artisticamente come scultore assieme a Philipp Jacob Scheffauer (1756-1808).

In una prima fase, studiò sotto la guida di Adam Bauer, e in un secondo tempo, a partire dal 1775, frequentò l'accademia a Stoccarda.

Fu un fedele seguace dello stuccatore Sonneschein e strinse una duratura amicizia e collaborazione con il pittore Nicolas Guibal.

Nel 1777 ricevette un premio per il Milone di Crotone, su un tema originario barocco che Dannecker convertì in un gusto classico.[1]

Dopo aver terminato l'accademia nel 1780, compì un lungo viaggio europeo con tappe a Parigi dove per un biennio operò nell'atelier di Pajou, a Roma dove si appassionò per lo stile dell'antica Grecia e si accostò al Canova realizzando una Cerere ed un Bacco, a Bologna ed a Mantova, e solamente dieci anni dopo rientrò a Stoccarda, dove intraprese l'attività di professore alla Hohe Karlsschule.

Sempre di questo periodo risultò il busto di Friedrich Schiller, considerata la sua opera più rappresentativa assieme alla terracotta dell'Arianna ed al Fauno ebbro che si staccarono parzialmente dalla tendenza allegorica e mitologica.

Intorno al 1810 Dannecker inaugurò a Stoccarda uno studio frequentato da importanti uomini di cultura.

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ "Le Muse", De Agostini, Novara, 1965, Vol.IV, pag.67

Bibliografia[modifica | modifica wikitesto]

  • Adolf Spemannm Dannecker, Berlino/Stoccarda, 1909
  • Christian von Holst, Johann Heinrich Dannecker,. Stoccarda, 1987
  • Nagel Yvan, Johann Heinrich Dannecker: Ariadne auf dem Panther. Zur Lage der Frau um 1800, Francoforte, 1993

Voci correlate[modifica | modifica wikitesto]

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 67259677 LCCN: n83199656