Johann Friedrich Fasch

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Ritratto di Johann Friedrich Fasch

Johann Friedrich Fasch (Buttelstedt, 15 aprile 1688Zerbst, 1758) è stato un violinista e compositore tedesco dell'età barocca. Fasch nacque a Buttelstedt, fu chierichetto a Weissenfels e studiò nella famosa St. Thomas School a Lipsia sotto Johann Kuhnau. In seguito, in quella stessa città, fondò il Collegium Musicum.[1] Viaggiò spesso per la Germania, diventando un violinista nel 1714. Nel 1722 divenne maestro di cappella a Zerbst, posizione che mantenne fino alla sua morte.[2]

I suoi lavori includono cantate, concerti, sinfonie, e musica da camera. Nessuno dei suoi pezzi fu stampato durante la sua vita, ed un gran numero di brani è andato perduto. Comunque, venne molto lodato dai suoi contemporanei (come Johann Sebastian Bach) ed oggi è considerato un importante collegamento tra il periodo Barocco e quello Classico. Era il padre di Carl Friedrich Fasch, altro musicista degno di nota.

Fasch morì a Zerbst a 70 anni. Dal 1983, la città di Zerbst tiene ogni anno il Fasch Festivals in suo onore.[3]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Johann Friedrich Fasch: a biographical note
  2. ^ http://www.fasch.net/English/biographie.htm
  3. ^ http://www.tempestadimare.org/PopUps/ReulInfo.html

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 5117472 LCCN: n81048462