Johann Eduard Erdmann

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.

Johann Eduard Erdmann (Wolmar, 13 giugno 1805Halle sul Saale, 12 giugno 1892) è stato un filosofo tedesco.

Studiò teologia a Dorpat (Tartu) e successivamente a Berlino, dove fu influenzato da Georg Wilhelm Friedrich Hegel. Dal 1829 al 1832 fu predicante nella sua città natale. Dopo si dedicò alla filosofia e ottenne il dottorato in filosofia nel 1830 a Kiel e l'abilitazione nel 1834 a Berlino. Dal 1836 fu professore straordinario a Halle, divenne ordinario nel 1839, e rimase lì fino alla sua morte.

Importante rappresentante della destra hegeliana, Erdmann è autore di vari lavori di storia della filosofia e psicologia.

Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Leib und Seele (1837)
  • Grundriss der Psychologie (1840)
  • Grundriss der Logik und Metaphysik (1841)
  • Psychologische Briefe (1851).
  • Grundriss der Geschichte der Philosophie (2 vol, 1866),

Controllo di autorità VIAF: 27144532 LCCN: n88068035