Johan Willem Beyen

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johan Willem Beyen
Johan Willem Beyen nel 1952.

Johan Willem Beyen nel 1952.


Ministro degli affari esteri dei Paesi Bassi
Durata mandato 2 settembre 1952 –
13 ottobre 1956
Primo ministro Willem Drees
Successore Joseph Luns

Dati generali
Partito politico Indipendente
Titolo di studio Dottorato in legge
Alma mater Università di Utrecht

Johan Willem Beyen (Utrecht, 2 maggio 1897L'Aia, 29 aprile 1976) è stato un politico olandese, Ministro degli affari esteri dei Paesi Bassi dal 1952 al 1956, in coabitazione con Joseph Luns.

Per il suo importante ruolo nella creazione della Comunità europea è considerato tra i padri fondatori dell'Unione europea.[1][2][3]

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ Paul F. Smets et Mathieu Ryckewaert (dir.): Les Pères de l'Europe: cinquante ans après, perspectives sur l'engagement européen
  2. ^ G. Bossuat: Les fondateurs de l'Europe Unie
  3. ^ I padri fondatori dell'UE, europa.eu. URL consultato il 21 ottobre 2012.

Altri progetti[modifica | modifica sorgente]

Controllo di autorità VIAF: 93585571