Johan Brolenius

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Johan Brolenius
Dati biografici
Nome Per Johan Brolenius
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 176 cm
Peso 82 kg
Sci alpino Alpine skiing pictogram.svg
Dati agonistici
Specialità Slalom gigante, slalom speciale
Squadra Örebro SLF
Ritirato 2009
Palmarès
Campionati svedesi 2 0 2
Per maggiori dettagli vedi qui
 

Per Johan Brolenius (Kumla, 7 giugno 1977) è un ex sciatore alpino svedese specialista dello slalom speciale.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Ha iniziato a gareggiare per la nazionale svedese in Coppa Europa nel dicembre 1995. L'esordio in Coppa del Mondo è di due stagioni dopo: il 3 gennaio 1998 ha infatti partecipato allo slalom di Kranjska Gora, senza però qualificarsi per la seconda manche. Per conquistare i primi punti nella competizione deve aspettare il 21 dicembre 1999 quando, sempre a Kranjska Gora, si piazza 20º.

Nel 2001 ha preso parte ai suoi primi Mondiali, quelli di St. Anton, ai quali faranno seguito quelli del 2003 e del 2005. Ha rappresentato il suo Paese ai XX Giochi olimpici invernali di Torino 2006, durante i quali ha conquistato il 18º posto in combinata e l'8° in slalom.

Dopo non essere stato convocato per i Mondiali del 2007 sulle nevi di casa di Åre, Brolenius viene chiamato per quelli del 2009. In Val-d'Isère sfiora il grande risultato in slalom: secondo dopo la prima manche per soli 4 centesimi da Manfred Pranger[1], poi oro, lo svedese è uscito durante la seconda frazione di gara.

Sempre durante la stagione 2008-2009 ha conquistato il suo miglior piazzamento in Coppa del Mondo, il 5º posto nella slalom di Zagabria. Ha annunciato il proprio ritiro nel giugno 2009, subito dopo aver compiuto 32 anni[2].

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Coppa del Mondo[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 41º nel 2004

Coppa Europa[modifica | modifica wikitesto]

  • Miglior piazzamento in classifica generale: 22º nel 2000
  • 9 podi:
    • 2 vittorie
    • 3 secondi posti
    • 4 terzi posti

Campionati svedesi[modifica | modifica wikitesto]

  • Campione svedese di slalom speciale nel 1999 e nel 2002

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ Referto ufficiale della prima manche. URL consultato il 23 settembre 2010.
  2. ^ Matteo Pavesi, Brolenius saluta il Circo bianco in Fantaski.it, 15 giugno 2009. URL consultato il 23 settembre 2010.

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]