Joey Tempest

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joey Tempest
Joey Tempest con gli Europe dal vivo a Milano durante lo Start from the Dark tour 2004
Joey Tempest con gli Europe dal vivo a Milano durante lo Start from the Dark tour 2004
Nazionalità Svezia Svezia
Genere Heavy metal[1][2]
Pop metal[1][3]
Hard rock[1][4]
Album-oriented rock
Periodo di attività 1979 – in attività
Album pubblicati 3
Sito web

Joey Tempest (pseudonimo di Rolf Magnus Joakim Larsson; Upplands Väsby, 19 agosto 1963) è un cantautore, compositore e musicista svedese, voce solista e principale autore dei testi e delle musiche degli Europe.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Gli inizi[modifica | modifica wikitesto]

Frequenta la Odenslunda skola, ma già da piccolissimo è appassionato di musica. Il suo primo idolo fu Elton John. Grazie all'aiuto della sorella incomincia a suonare il piano e la chitarra, suonando poi per i suoi compagni di classe o per i suoi amici nella cantina di casa. La sua prima band sono i Made in Hong Kong, notevolmente influenzata dallo stile dei Sweet e dei Slade: canta e suona la chitarra, il basso all’occorrenza.

La tappa successiva sono i Roxanne, i cui intenti erano davvero seri. Incontra casualmente John Norum: nel 1979, a soli sedici anni, si unisce ai Force; di lì a poco avrà iniziò la storia, quella che porterà gli Europe ai vertici della scena musicale internazionale. Tra le altre vicende riguardanti gli Europe, è da ricordare che nel 1985 Joey fa il suo debutto come produttore della sorella di John Norum, Tone Norum: oltre a ciò, canta nei cori e suona tutti gli strumenti, eccetto alcuni assoli di chitarra e batteria. Il singolo Stranded diviene una hit, una canzone sullo stile degli Europe, molto più soft e tendente al pop.

Nello stesso anno Joey scrive la canzone Give a helping hand, in favore dei disagiati etiopi, registrata dalla Swedish Metal Aid, una band composta dai migliori hardrockers svedesi. Il produttore del singolo è Kee Marcello. Nel 1992 invece, il cantante collabora ancora con John Norum in Face the Truth, con Joey che canta in We Will Be Strong e partecipa alla scrittura di Counting on your love: un risultato oltremodo piacevole.

Nell'anno 1997 pubblicò insieme al soprano Anna Maria Kaufmann il singolo 'Runnig with a dream', seconda canzone Overture: Blame it on the moon, che divenne l'inno

Il successo[modifica | modifica wikitesto]

Le sue vicende sono dunque intimamente legate a quelle degli Europe essendo stato lui per la gran parte del tempo il solo artefice del loro successo, l'unico autore di musiche e testi. Gli anni '90 lo hanno visto impegnato in un progetto solista basato su un brusco cambio di genere, con il passaggio dall'hard rock al country rock, che però ha riscontrato un successo limitato. Per tutti questi anni è rimasto nell'ombra dei ricordi delle meteore anni '80, come del resto il suo gruppo, di cui era leader e frontman.

Ultimamente è tornato sulle scene dopo la reunion degli Europe avvenuta nel 2003, con l'album Start from the Dark che ha riscosso un buon successo commerciale. Il 27 ottobre 2006 è uscito l'album degli Europe: Secret Society. e a settembre 2009 l'ultimo album degli Europe Last look at eden. La nuova collaborazione con il chitarrista John Norum ha portato le ultime composizioni del cantante (co scritte col chitarrista al contrario degli anni ottanta, in cui invece egli era il solo autore), più dure e cupe, classificabili come heavy metal, mantenendo tuttavia un ottimo gusto melodico e un'alta qualità compositiva e vocale soprattutto con Last look at eden, segnalato dalla critica come il miglior album degli Europe degli ultimi 20 anni. Dopo il ritorno con gli Europe, la sua presenza in pubblico non è più segnata dall'acconciatura vistosa e trucco pesante, ma da un look essenziale e "scuro", decisamente heavy e che richiama i tempi del primo album Europe del 1983. Ad ottobre del 2007 ha avuto un figlio, James Joakim. Nel mese di aprile 2012 gli Europe lanciano l'ultimo album "Bag of Bones"

Discografia[modifica | modifica wikitesto]

Solista[modifica | modifica wikitesto]

Europe[modifica | modifica wikitesto]

Exquisite-kfind.png Per approfondire, vedi Discografia degli Europe.

Lavori Con Altri Artisti[modifica | modifica wikitesto]

Note[modifica | modifica wikitesto]

  1. ^ a b c All Music Guide - Europe
  2. ^ Rockline.it - Recensione di Wings Of Tomorrow
  3. ^ Greatest hair/pop metal bands - Europe
  4. ^ http://www.rocklab.it/band.php?id=325

Altri progetti[modifica | modifica wikitesto]

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]

Controllo di autorità VIAF: 39578622 LCCN: n93112798

Metal Portale Metal: accedi alle voci di Wikipedia che trattano di Metal