Joe Pisarcik

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joe Pisarcik
Dati biografici
Nazionalità Stati Uniti Stati Uniti
Football americano American football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Quarterback
Ritirato 1984
Carriera
Giovanili
Amaranto e Bianco.svg New Mexico State Aggies
Squadre di club
1974-1976 Calgary Stampeders Calgary Stampeders
1977-1979 Stemma New York Giants New York Giants
1980-1984 Stemma Philadelphia Eagles Philadelphia Eagles
Statistiche aggiornate all'8 gennaio 2014

Joseph Anthony Pisarcik (Kingston, 2 luglio 1952) è un ex giocatore di football americano statunitense che ha giocato nel ruolo di quarterback nella National Football League (NFL) e nella Canadian Football League (CFL). Al college giocò a football alla New Mexico State University.

Carriera professionistica[modifica | modifica sorgente]

Pisarcik iniziò la carriera professionistica con i Calgary Stampeders della Canadian Football League, dove giocò dal 1974 al 1976. Successivamente passò nella New York Giants, dove è ricordato soprattutto per il suo ruolo della gara del 19 novembre 1978 in cui u Giants, in vantaggio per 17–12 con pochi secondi rimasti da giocare e gli avversari rimasti senza time-out, perse il pallone mentre lo stava consegnando nelle mani del compagno Larry Csonka (il cosiddetto handoff, una giocata chiamata dal coordinatore offensivo Bob Gibson malgrado le obiezioni di Pisarcik) commettendo un fumble ritornato in touchdown da Herman Edwards dei Philadelphia Eagles[1]. La giocata divenne in seguito conosciuta come "The Fumble" dai tifosi dei Giants e come "The Miracle at the Meadowlands" da quelli degli Eagles. Pisarcik firmò proprio con gli Eagles nel 1980 dopo essere stato svincolato, dove giocò fino al ritiro avvenuto fino alla stagione 1984.

Vittorie e premi[modifica | modifica sorgente]

Philadelphia Eagles: 1980

Statistiche[modifica | modifica sorgente]

Yard lanciate 5.552
Touchdown 24
Intercetti subiti 48
Passer rating 53,9

Note[modifica | modifica sorgente]

  1. ^ (EN) 30 years later, Giant disappointment of 'The Fumble' still lingers, New York Daily Newss, 18 novembre 2008. URL consultato l'8 gennaio 2014.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]