Joe Capilano

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joe Capilano

Joe Capilano (185016 marzo 1910) è stato un capo del popolo dei nativi americani Squamish dell'odierna Columbia Britannica.

È ricordato per essersi battuto per i diritti dei nativi americani e per la conservazione del loro stile di vita tradizionale attraverso una intensa attività diplomatica nei confronti delle autorità coloniali europee. A questo scopo si recò a Ottawa e poi anche a Londra, per incontrare il re Edoardo VII. Morì di tubercolosi nel 1910.

Il nome di Capilano è ricordato in numerosi toponimi della Columbia Britannica e in particolare dell'area di Vancouver, territorio tradizionale degli Squamish. Tra l'altro prendono il suo nome un lago, un fiume, una strada, un lungo ponte sospeso e una riserva indiana. Le sue gesta come capo sono ricordate nella tradizione orale degli Squamish; alcuni di questi racconti tradizionali sono raccolti nel libro Legends of Vancouver della poetessa Pauline Johnson.

Bibliografia[modifica | modifica sorgente]

  • Barman, Jean, Stanley Park's Secrets. Habour Publishing, 2005. ISBN 9781550174205.
  • Mathews, J.S., Conversations with Khahtsahlano, 1932-1954. 1955. ASIN: B0007K39O2.
  • E. Johnson, Pauline, Legends of Vancouver. ISBN 978-1414247922.

Collegamenti esterni[modifica | modifica sorgente]