Joaquín Peiró

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joaquín Peiró
Peirò.jpg
Dati biografici
Nome Joaquín Peiró Lucas
Nazionalità Spagna Spagna
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Allenatore (ex attaccante)
Carriera
Squadre di club1
1955-1962 Atletico Madrid Atlético Madrid 166 (93)
1962-1964 Torino Torino 46 (10)
1964-1966 Inter Inter 25 (8)
1966-1970 Roma Roma 103 (21)
1970-1971 Atletico Madrid Atlético Madrid 0 (0)
Nazionale
1956-1966 Spagna Spagna 12 (5)
Carriera da allenatore
1987-1988 Granada Granada
1988-1989 Figueres Figueres
1989-1990 Atletico Madrid Atlético Madrid
1991-1993 Real Murcia Real Murcia
1997-1998 Badajoz Badajoz
1998-2003 Malaga Málaga
2003-2004 Real Murcia Real Murcia
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Joaquín Peiró Lucas (Madrid, 29 gennaio 1936) è un allenatore di calcio ed ex calciatore spagnolo.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Giocatore[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera di giocatore ha giocato in Spagna con l'Atletico Madrid e in Italia con il Torino, l'Inter (con la quale ha vinto una Coppa dei Campioni), e con la Roma (diventandone il capitano nel periodo 1968/70).

Proprio quando militava nell'Inter realizzò un goal che è rimasto nella storia: durante la semifinale di ritorno di Coppa dei Campioni fra i milanesi ed il Liverpool. Gli italiani erano chiamati a rimontare l'1-3 patito all'andata e, mentre il portiere avversario palleggiava sul terreno la sfera con le mani, egli intervenne intercettando la sfera con il piede destro, "rubandola" al portiere avversario e depositandola nella porta sguarnita. Nonostante le proteste degli avversari il goal venne convalidato e l'Inter, grazie anche alle reti realizzate da Corso e Facchetti, ribaltò il risultato e raggiunse la finale con il Benfica.

Pur dimostrandosi utilissimo e in piena sintonia coll'Inter, dopo sole due stagioni lasciò la squadra in quanto, per il campionato era chiuso dalla concorrenza di Jair e Suarez e dunque i suoi inserimenti dipendevano esclusivamente dallo stato di salute del brasiliano e dello spagnolo, poiché all'epoca le squadre non potevano schierare più di due stranieri a partita.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Con la nazionale di calcio spagnola ha partecipato alla Coppa del Mondo 1962, segnando una rete nella partita contro il Messico, e alla Coppa del Mondo 1966.

Allenatore[modifica | modifica wikitesto]

Nella sua carriera da allenatore ha allenato il Figueres, il Real Murcia, l'Atletico Madrid e il Malaga, prima di ritirarsi nel 2004.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

Competizioni nazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atletico Madrid:1959-1960, 1960-1961
Inter: 1964-1965, 1965-1966
Roma: 1968-1969

Competizioni internazionali[modifica | modifica wikitesto]

Atletico Madrid: 1961-1962
Inter: 1964-1965
Inter: 1964, 1965

Individuale[modifica | modifica wikitesto]

1963-1964 (4 gol)

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]