Joanna Baillie

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joanna Baillie

Joanna Baillie (Bothwell, 11 settembre 1762Hampstead, 15 gennaio 1851) è stata una poetessa e drammaturga scozzese.

Biografia[modifica | modifica wikitesto]

Discendeva da una nobile famiglia, Suo padre era il reverendo James Baillie (1722-1778) mentre sua madre si chiamava Dorothea Hunter (c.1721-1806), suoi zii erano l'anatomista William Hunter e lo scienziato John Hunter. Aveva una sorella gemella morta poco dopo la sua nascita, una sorella maggiore Agnes (17601861) e un fratello Matthew Baillie (1761–1823), che diventò in seguito un medico famoso. Strinse amicizia con Anna Laetitia Barbauld, Lucy Aikin e Sir Walter Scott.


Opere[modifica | modifica wikitesto]

  • Poems: Wherein it is Attempted to Describe Certain Views of Nature and of Rustic Manners, 1790
  • Plays on the Passions, 1798
  • Miscellaneous Plays: the tragedies Rayner and Constantine Paleologus, 1804
  • The Country Inn, 1804
Controllo di autorità VIAF: (EN56750310 · LCCN: (ENn50020865 · ISNI: (EN0000 0000 8384 8365 · GND: (DE118656864 · BNF: (FRcb131805730 (data)