Joachim Björklund

Da Wikipedia, l'enciclopedia libera.
Joachim Björklund
Joachim Bjorklund.jpg
Dati biografici
Nazionalità Svezia Svezia
Altezza 184 cm
Peso 80 kg
Calcio Football pictogram.svg
Dati agonistici
Ruolo Difensore
Ritirato 2005
Carriera
Giovanili
Oster Öster
Squadre di club1
1988-1990 Oster Öster 6 (0)
1990-1993 Brann Brann 56 (0)
1993-1995 IFK Goteborg IFK Göteborg 35 (0)
1995-1996 Vicenza Vicenza 33 (0)
1996-1998 Rangers Rangers 59 (0)
1998-2001 Valencia Valencia 57 (1)
2001-2002 Unione Venezia Venezia 18 (0)
2002-2004 Sunderland Sunderland 57 (0)
2004-2005 Wolverhampton Wolverhampton 3 (0)
Nazionale
1991-2000 Svezia Svezia 78 (0)
Palmarès
Coppa mondiale.svg Mondiali di calcio
Bronzo Stati Uniti 1994
1 Dati relativi al solo campionato.
Il simbolo → indica un trasferimento in prestito.
 

Joachim Björklund (Växjö, 15 marzo 1971) è un ex calciatore svedese, di ruolo stopper.

Carriera[modifica | modifica wikitesto]

Club[modifica | modifica wikitesto]

Difensore centrale cresciuto nell'Östers con cui debutta nel calcio professionistico nel 1988 a 17 anni, milita per due stagioni nella squadra svedese (6 presenze in totale), prima di passare, nel 1990 S.K. Brann, in Norvegia, disputando 56 partite in tre stagioni nel campionato norvegese.

Ritornato in patria all'IFK Göteborg, disputa altre tre stagioni (36 presenze in totale in campionato), con altrettanti scudetti, partecipando alla UEFA Champions League 1993-1994, uscendo dopo il girone eliminatorio.

Acquistato dal Vicenza nell'estate del 1995, in biancorosso disputa una stagione con 33 presenze, ottenendo la salvezza.

Nel 1996 viene acquistato dai Rangers Glasgow, con i quali vince, al suo debutto nella Scottish Premier, lo scudetto, all'ultima giornata. In due stagioni in Scozia (59 presenze per lui in campionato) gli valgono la conquista di uno scudetto (1997), di una Coppa di Lega (1998).

Nel 1998 va in Spagna, nella Primera División, acquistato dal Valencia. In tre campionati la squadra valenciana, guidata da Hector Cuper, sfiora a più riprese la vittoria in campionato e raggiunge per due anni consecutivi la finale di Champions League perdendo entrambe le volte, dapprima contro il Real Madrid (stagione 1999-2000) e poi contro il Bayern Monaco (stagione 2000-2001). L'avventura di Björklund in Spagna si conclude così con 57 presenze e un gol in campionato e la vittoria della Coppa del Re e della Supercoppa di Spagna nel 1999.

Ritornato in Italia, disputa la stagione 2001-2002 con la casacca del Venezia retrocedendo in Serie B.

Ormai trentenne, debutta in Premier League, venendo acquistato dal Sunderland. Nella prima stagione, a causa di un infortunio,[senza fonte] gioca 12 partite; nel campionato seguente le apparizioni sono 20, e la squadra retrocede in First Division. Dopo ulteriori 25 presenze, la squadra ritorna in Premier League e raggiunge le semifinali di F.A. Cup. Trasferitosi al Wolverhampton Wanderers nel 2004, si ritira alla fine della stagione.

Nazionale[modifica | modifica wikitesto]

Ha giocato in Nazionale svedese dal 1991 al 2000. In totale sono 75 le sue presenze con la maglia della Nazionale, conquistando la medaglia di bronzo ai Mondiali del 1994, arrivando alle semifinali degli Europei 1992 (avendo anche partecipato agli Europei 2000) e partecipando all'edizione del 1992 dei Giochi olimpici di Barcellona.

Palmarès[modifica | modifica wikitesto]

IFK Göteborg: 1994, 1995
Rangers: 1996-1997
Rangers: 1996-1997
Valencia: 1998
Valencia: 1998-1999
Valencia: 1999

Collegamenti esterni[modifica | modifica wikitesto]